• Schede calciatori

    La scheda di Lorenzo Pellegrini

    Un nome più volte accostato ai bianconeri è quello del giovane centrocampista azzurro, in forza alla Roma orenzo Pellegrini nasce il 19 Giugno del 1996 a Roma e, come il suo luogo di nascita può ampiamente suggerire, è cresciuto calcisticamente nelle giovanili della Roma dove fondamentalmente ha compiuto tutta la trafila. È a tutti gli effetti, insomma, un prodotto di quella “cantera” giallorossa che va annoverata tra i migliori settori giovanili in Europa. La passione per il calcio gli è stata trasmessa dal padre, ex calciatore, che gli ha fatto tirare i primi calci al pallone in un paio di squadre locali dove svolgeva il ruolo di allenatore per bambini.…

  • Schede calciatori

    La scheda di Matteo Darmian

    Da molte settimane si parla del possibile approdo di Darmian in bianconero. Cosa ne pensiamo? (spoiler: no good) atteo Darmian nasce a Legnano il 2 Dicembre del 1989. È un prodotto della scuola Milan in cui inizia a giocare nel 2001 e dove compie tutta la trafila delle giovanili diventando leader e capitano della Primavera. Il suo esordio in prima squadra è datato 28 Novembre 2006, a quasi 17 anni, in coppa Italia contro il Brescia sostituendo il georgiano Kaladze. L’anno successivo, verso la fine della stagione 2006-2007, arriva anche l’esordio in Serie A nella partita persa per 2-3 dal Milan contro l’Udinese. Con la prima squadra del Milan totalizza…

  • Schede calciatori

    La scheda di Emre Can

    Ormai da tempo la Juventus ha messo le mani su Emre Can, liberatosi a zero dal Liverpool e primo investimento per il centrocampo bianconero. Prenderà 5 milioni all’anno più bonus. Scopriamolo insieme. mre Can nasce in Germania, a Francoforte sul Meno per la precisione, il 12 Gennaio del 1994, ma le sue origine sono turche e per tale provenienza occorre precisare quale sia la pronuncia corretta: mentre “Emre” lo si può leggere come verrebbe naturale, “Can” andrebbe pronunciato come con la “i” in mezzo come la pagina di tranfermarkt suggerisce. Inizia la sua carriera calcistica all’età di 6 anni nell’SV Blau-Gelb Frankfurt, squadra locale, dopodiché a 12 si trasferisce all’Eintracht…

  • Analisi tattica

    Coppa Italia, Finale: Juventus Milan 4-0

    La Juventus gioca un’ottima partita contro un Milan che ha retto un tempo e poi è stato affossato da un avversario più forte e dagli errori dei singoli. Quarta coppa Italia consecutiva, sempre più nella storia opo ormai avere messo in cassaforte lo scudetto con la vittoria contro il Bologna e il successivo pareggio del Napoli contro il Torino la Juventus in quel di Roma si gioca l’ultimo trofeo ancora disponibile di questa stagione: la Coppa Italia.  È la quarta finale consecutiva in quattro anni di gestione a firma Massimiliano Allegri e quindi per la quarta volta di fila i bianconeri hanno la possibilità di mettere il segno il “double”.…

  • Analisi tattica

    33a Serie A: Crotone Juventus 1-1

    di Luca Rossi  La Juventus cerca di giocare a marce ridottissime ma non riesce a portare a casa i tre punti per via di un atteggiamento supponente e arrogante. Lo scontro diretto all’Allianz Stadium ora diventa più importante opo la convincente prestazione e vittoria contro la Sampdoria la Juventus deve proseguire la sua marcia verso il settimo scudetto consecutivo contro il Crotone, squadra in piena disperata lotta salvezza. Questo match è l’ultimo prima dello scontro diretto di Domenica contro il Napoli all’Allianz Stadium, quindi una vittoria consentirebbe di arrivare a un solido più 6 allo scontro diretto. Allegri rivoluziona la formazione rispetto allo schieramento visto contro i blucerchiati: Szczęsny tra…

  • Analisi tattica

    Champions League, quarti d’andata: Juventus Real Madrid 0-3

    di Luca Rossi  La Juventus gioca una buona partita ma non è sufficiente contro una squadra letale nei momenti cruciali e un Cristiano Ronaldo troppo superiore. L’espulsione di Dybala spegne ogni lumicino di speranza Europa che conta bussa inesorabilmente ai cancelli dell’Allianz Stadium e lo fa con la squadra più prestigiosa: il Real Madrid di Zidane. Gli spagnoli sono rimasti in corsa solo per la Champions League dopo una prima parte di stagione largamente deludente in cui è parso appannato in particolare Cristiano Ronaldo. Il portoghese però da inizio Febbraio ha inanellato una serie di prestazioni esaltanti condite da una capacità realizzativa paurosa. Nei giorni precedenti al match si è…

  • Analisi tattica

    26a Serie A: Juventus Atalanta 2-0

    di Luca Rossi  La Juventus gioca una partita attenta, matura e intelligente in cui riduce al minimo l’efficacia offensiva dell’Atalanta e trova il vantaggio grazie alla qualità dei suoi attaccanti n virtù della sconfitta e del pareggio napoletani negli ultimi due match la Juventus ha la ghiotta opportunità di frapporre tra sé e l’inseguitrice 4 punti. L’avversario di turno è l’Atalanta in quello che è in realtà il recupero della 26esima, giornata il cui match di Torino è stato annullato per neve. Allegri rinuncia al centrocampo a tre per tornare al vecchio 4-2-3-1 inserendo, a sorpresa, tutti e 4 i giocatori offensivi a disposizione. L’intento, non troppo velato, è quello…