• Analisi tattica

    Serie A, 1a giornata: Chievo-Juventus 2-3

    Attesa. Euforia. Estasi. Ansia. Quando il campionato riparte, e con esso purtroppo i veleni e le polemiche, il sentimento di qualsiasi tifoso è paragonabile a quello dei protagonisti ritratti da Giacomo Leopardi ne Il sabato del villaggio; la gioia pervade gli animi, si pregusta la sensazione di entusiasmo che la stagione potrebbe portare. Ovviamente, nessuno juventino vuole sposare la visione leopardiana del mondo, secondo cui il godimento umano si manifesta nell’attesa di una gioia irraggiungibile ed è quindi un’illusione effimera, augurandosi che il piacere possa manifestarsi ed essere pienamente gustato a giugno, come successo negli ultimi sette anni, con l’aggiunta di quella Champions League ormai obiettivo fissato. Il calciomercato della…

  • Opinioni personali

    Questa Juventus è una big d’Europa ed è leggendaria

    Certo che sono orgoglioso. Molto orgoglioso. Come lo ero ieri, come lo sarò a fine stagione. Mi sono svegliato con un mix di sentimenti che non saprei nemmeno come definire, ma in fondo pervade la voglia di tornare immediatamente a giocarsi le ultime di campionato e la Finale di Coppa Italia per festeggiare nuove vittorie e onorare questa Juventus. Solamente una settimana fa questa squadra era da rivoluzionare, l’allenatore era da salutare, sì forse qualche timido ringraziamento, il ciclo terminato, magari avremmo affrontato un anno di transizione; la partita col Benevento, due gol da uno sconosciuto, sofferenza infame contro l’ultima, come segnale di una Juventus in crisi. Poi arriva la…

  • Opinioni personali

    La realtà non sorprende

    di Davide Terruzzi La partita col Real Madrid non ha sorpreso. Hanno vinto i più forti e più bravi. Ha vinto una leggenda dello sport. È un’amara verità per la Juventus. È la realtà dei fatti. [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]L[/mks_dropcap]o sport ha le sue regole. Semplici, lineari, facili. Vincono i più forti e i più bravi. Ed è esattamente quello che è capitato anche ieri a Torino. Il Real Madrid è complessivamente una squadra migliore della Juventus, ha il merito di avere una leggenda dello sport come Cristiano Ronaldo, sta dominando in Europa da diversi anni, ha vinto dimostrandosi nuovamente più forte. Il Real Madrid ha fatto il Real…

  • Analisi tattica

    21a Serie A: Juventus-Genoa 1-0

    di Davide Terruzzi La Juventus batte il Genoa, tenendo il passo del Napoli,nonostante la ruggine e i carichi di lavoro.La solidità mentale e l’organizzazione difensiva rappresentano le basi delle vittorie [mks_dropcap style=”square” bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]S[/mks_dropcap]edici giorno dopo la trasferta di Cagliari, per la Juventus è tempo di ributtarsi nel mare aperto del campionato. Allegri era stato chiaro nella conferenza stampa della vigilia, parlando della necessità di togliersi la ruggine accumulata in questo periodo; l’allenatore bianconero ha candidamente ammesso che in settimana la squadra ha lavorato molto atleticamente, aspettandosi che i carichi di lavoro avrebbero limitato l’andamento della sua squadra. Inoltre quest’anno la sua squadra ha dimostrato difficoltà nel riprendere l’attività dopo…

  • Opinioni personali

    La Juve che ruba, il Var che diventa pessimo e gli insulti a Matuidi

    di Davide Terruzzi [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]S[/mks_dropcap]on bastati quattro giorni per ritornare al vecchio e caro passato: la Juventus ruba, la sudditanza psicologica, il campionato falsato e chi più ne ha più ne metta. Semplicemente è stato sufficiente attendere le prime decisioni arbitrali a favore della Juventus per assistere alla reazione di giornalisti e media in un delirio comico in cui le opinioni e i toni cambiano in base alla squadra coinvolta. Coloro che dovrebbero indirizzare l’opinione pubblica ormai da tempo inseguono proprio quello che venne definito il sentimento popolare, cioè danno in pasto alla gente quello che le persone vogliono sentirsi dire; ognuno ha il proprio target di…