Little Bird (Corsa)

Bagno di umiltà e asticelle

La scelta della Juventus di affidare squadra ad Andrea Pirlo ha sorpreso (eufemismo) tutta la redazione di AterAlbus. Non ce l’aspettavamo, perché abbiamo sempre e solo parlato di campo, di ciò che si vedeva sul terreno di gioco, di ciò che si diceva davanti alle telecamere. Abbiamo sempre e solo affrontato la parentesi Sarri come un progetto, e quindi tenendo conto dei tempi necessari (anche alla Juve, mica è diversa...

Continue reading...

Gli ultimi metri

Non sono il tipo che si mette a dare patenti di juventinità e trovo anzi sbagliato farlo: ognuno tifa come gli pare, vive il calcio come preferisce ed è libero di avere l’approccio che più gli aggrada riguardo il calcio e riguardo al momento particolare che stiamo vivendo. Partiamo da questa premessa. Vi parlo di me, di come li vivo io cercando di rispondere alla domanda delle domande che mi...

Continue reading...

Non ci provate!

Se c’è una cosa che trovo patetica sono i numerosi tentativi in corso di auto-riabilitazione dopo il +7 conquistato dalla Juventus e dopo non averci capito nulla del Sarri allenatore e della stagione bianconera in generale. Non che sia un peccato mortale: le previsioni si azzeccano e si sbagliano, parlare prima è più difficile che farlo dopo e alcuni timori che qualcosa potesse non funzionare li aveva la stessa redazione...

Continue reading...

"Spero qualcuno mi aiuti"

Internet, dopo la sconfitta di ieri, la seconda in tre gare, la terza in trasferta in Campionato, ha già individuato il responsabile: Maurizio Sarri. L’ha fatto nella maggior parte dei casi con un giudizio inappellabile: non sa allenare (“come Allegri/Conte/Inzaghi”). Per tanti, dopo ieri, c’è stato il classico sfogo liberatorio, quasi terapeutico: “l’avevo detto, avevo ragione, io non c’entro, mi sono dissociato per tempo, è la Juve che perde non...

Continue reading...

Little Bird #1 – Cosa fatta, capo ha

Rieccoci qui. Ricomincio a scrivere – si spera con una certa regolarità – e vorrei farlo pubblicando come primo articolo una sorta di “Manifesto” del pensiero mio e di AterAlbus. Troppo spesso ho letto – in particolare sui social – post contenenti bugie, interpretazioni errate, o proprio puttanate che ci sono state attribuite ed è bene perciò fare un aggiornamento che potrà magari risultare superfluo per gli ascoltatori abituali dei...

Continue reading...