• Approfondimenti

    La nostra su: Douglas Costa

    di Elena Chiara Mitrani La redazione di Ateralbus torna a confrontarsi su un giocatore in particolare: come avvenuto in precedenza con Mandžukić e Dybala, in quest’articolo vi diremo la nostra su Douglas Costa. Il numero 11 bianconero gode di non pochi estimatori in redazione (c’è anche chi ha deciso di dare al suo cane il nome dell’esterno brasiliano…) ma fino a qualche mese fa la sua permanenza alla Juventus non era così scontata. A onor del vero, proposi alla redazione di scrivere “la nostra su Douglas Costa” poco dopo l’addio di Allegri, quando ancora non si sapeva chi sarebbe stato il nuovo allenatore. In quel caso, il punto su cui…

  • Finanza e bilanci

    La strategia delle plusvalenze

    Durante i primi otto anni di presidenza Andrea Agnelli, i ricavi strutturali sono cresciuti, anno su anno, in maniera importante, tuttavia non abbastanza per tenere il passo dei maggiori competitor internazionali. Il bilancio 2017, dal punto di vista dei ricavi, ha però segnato un’importante punto di svolta nella definizione della strategia della loro crescita. In attesa che il processo di promozione del marchio desse i suoi frutti, il management ha infatti deciso di fare uso in maniera corposa dei ricavi da player trading. Il grafico sottostante mostra l’andamento storico dei ricavi della Juventus con e senza player trading, comparato a quelli di Real Madrid e Manchester City, entrambe senza player…

  • Finanza e bilanci

    I ricavi strutturali del bilancio Juve

    Nel maggio 2010, quando Andrea Agnelli ha ereditato la presidenza di Juventus la situazione economica non era certo delle migliori (e le prospettive anche peggio), il settimo posto in Serie A escludeva Juventus dalla UEFA Champions League e da suoi ricavi. Per queste contingenze, il bilancio del primo anno di gestione, il secondo approvato, segnava il secondo peggior risultato dal 2005, dopo quello dell’ anno di Serie B. Il rosso da 95,4 milioni di euro nel settembre del 2011, è stato certamente il punto più basso ma allo stesso tempo il momento in cui ripartire. Il 2011, infatti, ha portato anche buone notizie: il necessario aumento di capitale da 120…

  • Finanza e bilanci

    Il gap economico con le big europee

    Lo scorso gennaio Deloitte ha pubblicato il suo report annuale, la Football Money League 2019 stilando per il quattordicesimo anno consecutivo la classifica dei club con i maggiori ricavi del calcio europeo. La DFML fornisce una fotografia degli introiti dei più importanti club europei, esclusi gli introiti provenienti dal player trading, facendo riferimento ai dati ufficiali disponibili e relativi alla stagione sportiva appena conclusa. Il grafico sottostante, di per sé eloquente, attesta che per il 12esimo anno negli ultimi 14, il Real Madrid è il club con i maggiori ricavi nel panorama europeo con i suoi 750,9 milioni di euro. Per la prima volta dal suo ritorno in Uefa Champions…

  • Approfondimenti

    Matthijs de Ligt e la clausola rescissoria: istruzioni per l’uso

    L’acquisto da parte della Juventus di Matthijs de Ligt ha suscitato grande clamore in tutto il panorama calcistico europeo. Conteso dai più grandi club europei, il giovane olandese ha scelto proprio la Juve, che per lui ha sborsato 75 milioni di euro oltre commissioni. Tra i vari dettagli della trattativa, è emerso un rumor circa l’esistenza di una clausola rescissoria da 150 milioni, valida a partire dall’estate 2022. Questo elemento pare sia stato determinante nella scelta di de Ligt e del suo procuratore Mino Raiola. Vista la confusione che puntualmente si genera quando un istituto giuridico entra in contatto con il giornalismo sportivo (sulla clausola di opzione se ne sentono…

  • Approfondimenti

    5 indicazioni da Atletico Madrid – Juventus

    Dopo le partite contro Tottenham e Inter e la sgaloppata alla Continassa contro il Novara la Juventus torna in campo con l’Atletico Madrid in un match valido per la International Champions Cup 2019. Ormai la squadra è al lavoro da un mesetto, al netto di arrivi posticipati, e l’inizio del campionato dista due settimane: è lecito pertanto aspettarsi dei miglioramenti nel recepimento dei meccanismi di squadra su cui Sarri ha lavorato in queste settimane di ritiro. Il modulo di riferimento è il consueto 4-3-3 dal quale Sarri pare non volersi discostare. Fatta la doverosa premessa che si tratta sempre e comunque di calcio estivo il cui valore è ampiamente relativo,…

  • Approfondimenti,  Finanza e bilanci

    Mercato, gli scenari per la Juventus

    Cosa può ancora fare la Juventus in ciò che rimane del mercato estivo 2019-2020? E come spiegare alcune cessioni che tecnicamente sembrano impoverire la rosa a disposizione di Maurizio Sarri? Uno sguardo ai conti e ad alcuni indicatori economici può essere d’aiuto per orientarsi. Il numero da guardare con attenzione è il 70. Il 70 per cento, per la precisione. Prima di spiegare la rilevanza di questo numero, però, occorre riavvolgere il nastro alla storia recente e considerare la crescita economica del club sotto la gestione Agnelli-Marotta. Al momento dell’addio dell’ex a.d. Marotta a ottobre 2018 si è a più riprese sottolineato la grande crescita dei ricavi sotto la sua…