• Podcast

    Podcast S04E03, (03/09/2018)

    TUTTE LE INFORMAZIONI DEL PODCAST #02. RIASSUNTO, PARTECIPANTI, ARGOMENTI TRATTATI E TUTTI I LINKS PER SCARICARE O ASCOLTARE LA PUNTATA. a terza puntata è andata in onda lunedì 3 settembre ed è stata condotta come sempre dal prof. Kantor, con il plenipotenziario Antonio Corsa e la presenza di Davide Terruzzi, Francesco Andrianopoli ed Enry Ferrari. Questa la scaletta della puntata: IL CAMPIONATO * Cuadrado e le difficoltà da terzino 4’06” * Il peso di Khedira, Mandzukic e Matuidi 15’41” * La qualità nel secondo tempo 19’05” RANT (a cura di Antonio Corsa) 24’45” LA CL * Il girone della Juventus 64’05” * I gironi delle altre italiane 79’26” * Gli altri…

  • Analisi tattica

    Serie A, 3a giornata: Parma – Juventus 1-2

    Tra una battuta e l’altra Massimiliano Allegri è stato chiarissimo in conferenza stampa: da Parma bisogna uscire con i tre punti. La Juventus, dopo due vittorie molto diverse tra loro contro Chievo e Lazio, cerca il terzo successo consecutivo al “Tardini” per poter poi rifiatare a bottino pieno durante la sosta nazionali. Poi si potrà  preparare con il giusto clima un ciclo di numerose partite tra Serie A e Champions League, il cui sorteggio ci farà incrociare Valencia, Manchester United e Young Boys. Il Parma, reduce da tre promozioni consecutive dopo il fallimento nel 2015 che l’ha riportata in Serie D, giunge a questo match dopo aver racimolato un solo…

  • Approfondimenti,  Gli avversari

    Guida ai gironi di Champions League 2018/2019

    Quest’anno la CL si presenta con un gruppo di partecipanti di livello mediamente elevato (il cut-off per la terza fascia è 22, piuttosto alto) e il processo di qualificazione ha rispettato il ranking molto più del solito; mancano all’appello il Basilea (24), in crisi abbastanza irreversibile, e il RB Salzburg (28) che ha buttato via una qualificazione fatta subendo due goal in due minuti in casa da una squadra storica (ma debole) come il Red Star Belgrad (112). Vediamo subito che la seconda fascia è abbastanza equilibrata; la presenza di  Roma (21) e Napoli (16) riduce le possibili avversarie della Juventus a sei e nessuna pare poter presentare grossi problemi,…

  • Podcast

    Podcast S04E02, (27/08/2018) – La prima allo Stadium

    TUTTE LE INFORMAZIONI DEL PODCAST #02. RIASSUNTO, PARTECIPANTI, ARGOMENTI TRATTATI E TUTTI I LINKS PER SCARICARE O ASCOLTARE LA PUNTATA. a seconda puntata è andata in onda lunedì 27 agosto ed è stata condotta come sempre dal prof. Kantor, con il plenipotenziario Antonio Corsa e la presenza di Davide Terruzzi, Francesco Andrianopoli, Enry Ferrari e Jacopo Azzolini. Questa la scaletta della puntata: Juventus-Lazio * Una normale partita di campionato 2’10” * Pregi e difetti di questo centrocampo 14’02” * L’impatto di Cancelo 24’32” * Le partite di Ronaldo e Bernardeschi 39’45” La Under 23 * Le prime due partite 45’50” * La filosofia di una squadra B 51’35” Le altre di campionato…

  • Opinioni personali

    La Juventus degli esterni

    Con l’arrivo di Cristiano Ronaldo, sono molte le cose che cambiano nell’attacco della Juventus: il portoghese è un giocatore differente da Higuaín, con un set di movimenti peculiari e ben determinati, e con un potenziale realizzativo molto diverso. L’attaccante più forte del mondo ha quindi portato in dote la necessità di rivisitare alcuni sistemi di gioco della Juventus. Massimiliano Allegri si è trovato tra le mani un giocatore abituato ad essere rifornito di palloni giocabili, ‘tirabili’: nell’evoluzione che l’ha portato sempre più vicino alla porta Cristiano ha progressivamente educato la propria squadra a fornirgli passaggi al tiro con una certa frequenza, a prescindere dalla qualità. Tanto poi ci pensa lui…

  • Approfondimenti,  Opinioni personali

    La coppia Ronaldo – Mandžukić

    L’arrivo di Ronaldo permette alla Juve non soltanto di poter avere a disposizione un fuoriclasse ma anche di poterlo utilizzare all’interno di diverse combinazioni tattiche. Una di queste la si è vista durante la partita d’esordio del portoghese, contro il Chievo. Infatti, a partire dal momento in cui è entrato Mandžukić al posto di Douglas Costa, Ronaldo ha mutato la sua posizione iniziale da centravanti puro per andare a ricoprire quella di esterno sinistro. La conseguenza è stata che il portoghese ha toccato più palloni o, forse, che la Juventus si è appoggiata maggiormente su di lui, riuscendo a coinvolgerlo di più nella fase d’attacco. Anche se la stagione è appena iniziata…