• Opinioni personali

    Calcio femminile e professionismo

    Nel dopo partita di Italia – Cina, gara degli ottavi di finale del campionato del mondo vinta dalle azzurre, Gabriele Gravina, presidente della F.I.G.C, si presentava ai microfoni promettendo nel breve periodo le riforme necessarie perché si possa arrivare alla fine di un percorso al  professionismo. Detta così sembra un passo non troppo complicato da attuare visto e considerato che in giro per l’Europa tutte le nazioni più importanti, chi prima e chi dopo, ha già compiuto questo passo. Ma allora perché in Italia è così complicato seguire questa strada? Innanzitutto esiste una legge del 1981 che definisce come persone e sport professionistici “… quegli atleti, allenatori, direttori tecnico-sportivi e…

  • Schede calciatori

    La mia su Romelu Lukaku

    Lo ricordo benissimo ai tempi dell’Everton. Ci ha giocato dal 2013 al 2017 arrivando a guadagnarsi il passaggio al Manchester United dopo un’asta con il Chelsea terminata col pagamento di 85 milioni di euro fissi, 17 milioni circa di bonus e la solita commissione a Mino Raiola, suo agente. Il Chelsea rifiutò di pagare gli “extra” e Lukaku finì allo United facendo coppia con l’altro assistito illustre dell’ex ristoratore italo-olandese: Paul Pogba. Come è andato il grande salto verso una big? Quella che vi propongo è una scheda un po’ particolare, non essendo io un “tattico”. Ho seguito però l’evoluzione della carriera dell’attaccante belga e in particolare le difficoltà incontrate…

  • Approfondimenti

    Rimesse corte – Nuova regola e applicazioni pratiche

    La nuova norma Ifab che regolamenta le rimesse dal fondo e consente alla squadra che gioca il pallone di poter schierare propri giocatori all’interno dell’area di rigore, oltre a creare qualche problema alle squadre che vorranno andare ad effettuare un pressing ultra-offensivo (i giocatori della squadra in non possesso dovranno infatti ancora restare fuori degli ultimi sedici metri) dovrebbe favorire la ricerca della costruzione dal basso da parte della squadra in possesso. Chi fa della salita da dietro del pallone uno dei cardini della propria fase offensiva avrà quindi un incentivo in più per accentuare questo aspetto del proprio gioco. Fra le squadre che stanno lavorando per sfruttare al meglio questa…

  • Approfondimenti

    Cosa ci hanno detto le prime due amichevoli della Juve

    Premesso che si tratta soltanto di amichevoli estive (‹‹sono partite che lasciano il tempo che trovano›› come ha detto lo stesso Sarri), le prime due uscite stagionali della Juve, contro Tottenham e Inter, hanno comunque dato delle indicazioni di massima sul lavoro fin qui svolto e su quello che resta ancora da fare da parte del nuovo staff tecnico bianconero. Infatti, contro i nerazzurri, così come nella precedente partita con gli Spurs, la Juventus ha cercato di fare la partita, utilizzando il possesso palla per cercare di disarticolare il sistema difensivo avversario. Data la condizione atletica, ovviamente non al meglio in questo periodo, la compagine bianconera non è riuscita a proporre…

  • Schede calciatori

    La scheda di Merih Demiral

    Le cronache riportano come il primo della club della carriera giovanile di Merih Demiral sia stato il Karamürsel Idmanyurduspor, da cui all’età di 13 anni venne prelevato dal Fenerbahçe. Dopo cinque stagioni passate nel distretto di Kadıköy viene notato dagli osservatori dello Sporting Lisbona, che lo prelevano e lo girano immediatamente all’Alcanenense, prima di tornare alla casa madre e giocare una trentina di gare con la “Squadra B” dei Leões. L’estate scorsa torna quindi in Turchia in prestito, anche se dopo soli sei mesi l’Alanyaspor lo preleva a titolo definitivo per 3,5 milioni di euro prima di girarlo al Sassuolo in prestito con obbligo di riscatto, operazione compiuta dagli emiliani…

  • L'uomo della Terra (Terruzzi)

    L’uomo della Terra 4 – Non è questione di DNA

    C’è stato un preciso momento della telecronaca, brutta, di Sportitalia in cui le parole di “Senza parole” di Vasco Rossi mi sono venute in mente e mi son ritrovato a canticchiare questa canzone mentre vedevo la partita. Sì, come Vasco, anche io, guardando la televisione ho avuto un’impressione ed è questa che vado a raccontare. Sono stati sufficienti pochissimi minuti per sentire dal telecronista “poco sarrismo fino a questo momento” e tutta le telecronaca è stata un continuo “questo è di Sarri, questo è di Allegri, il compito di Sarri è arduo”. C’è questa convinzione che vedo serpeggiare che trovo completamente sbagliata. La Juventus è tradizionalmente una squadra che non…

  • Senzamanette (Corsa)

    Senzamanette 4 – Mai allenati così (Sarri & co)

    Articolo originariamente pubblicato su Juventibus. Vi racconto un aneddoto per capire perché il gruppo Juve sia “diverso”. Secondo me fa capire meglio di tante altre analisi perché noi si vinca Scudetti da 8 anni di fila. Primo giorno di ritiro. Sarri e staff ovviamente innamorati delle strutture, della logistica, del J-Hotel con colazione, pranzo, cena all-inclusive, camere per ogni giocatore e membro dello staff. Si sta talmente bene che pare Sarri continuerà per il momento ad alloggiare lì per non perdersi neanche un secondo e addirittura la casa definitiva la vorrebbe lì vicino. La Juve, da questo punto di vista, sta crescendo moltissimo, il progetto complessivo della Continassa è top…