Analisi tattica

A che punto è il pressing?

La vittoriosa trasferta contro il Genoa (1-3) ha messo in mostra una buona Juve, sia sul piano offensivo che su quello difensivo. Proprio in non possesso, la prova dei bianconeri (al di là del gol concesso, che ha interrotto la striscia di partite consecutive senza subire reti) è stata promettente e ha segnato probabilmente una delle migliori prestazioni della squadra di Sarri in fase difensiva. Questo non tanto sul piano...

Continue reading...

Che ruolo per Paulo Dybala?

La partita contro il Genoa ci ha permesso di apprezzare tante cose: che Ronaldo e Dybala in un contesto funzionale possono benissimo giocare insieme, che i dribbling possono e devono essere una soluzione per le uscite, e anche che se il pressing funziona, la squadra gira molto meglio. Ma ci ha detto anche che il ruolo ibrido cucito sulle spalle di Dybala sta funzionando. Ma dove ha giocato Dybala? Se...

Continue reading...

Il secondo tempo con il Lecce è di buon auspicio

Il primo tempo contro i salentini è stato tutt’altro che esaltante e ha messo in luce molti dei difetti della Juventus. La seconda frazione, invece, ha lasciato ben sperare per il futuro.  Al di là delle quattro reti segnate, la prestazione contro il Lecce è stata buona ma non ottima. Soprattutto, gli osservatori si saranno accorti di uno iato tra la sterilità e le difficoltà palla al piede del primo...

Continue reading...

Il Bologna ha fatto giocare bene la Juve

La vittoria del Dall’Ara è figlia della strategia adottata dai padroni di casa: un approccio incentrato sull’intensità e sul pressing ha costretto la Juventus a mettere finalmente in campo le stesse armi. Il Bologna è una squadra molto diversa da Milan e Napoli, incontrate in Coppa Italia. Contro i rossoneri, la Juventus aveva offerto una prova in chiaroscuro, e contro il Napoli una prestazione certamente deludente. Entrambe le partite erano...

Continue reading...

Cosa è mancato alla fase di possesso contro il Milan?

In conferenza stampa Sarri ha parlato di una delle migliori Juve di quest’anno nei primi trenta minuti. In effetti, per una buona ora la fase di possesso è stata ben gestita, ma nonostante i 26 tiri la mole di gioco sviluppata non si è tramutata in un adeguato numero di chiare occasioni da gol. L’attacco della profondità e le scelte non sono state impeccabili. Il ritorno al calcio giocato dopo...

Continue reading...