Editoriali

Perché di calcio siamo convinti di capirne?

Piccolo sfogo estivo. Vi sarà certamente capitato di vedere una partita di basket in vita vostra (altrimenti chiudete tutto e toglietemi l’amicizia). Come forse saprete, è il mio sport preferito. Ci ho giocato da piccolo, ho un papà che è stato arbitro internazionale e vivo in una città – Brindisi – che è una città di basket. Prendo un attimo in prestito la pallacanestro per fare un discorso un po’...

Continue reading...

L’Italia di Mancini mette al centro i giocatori

Siamo campioni d’Europa. Grazie Roberto Mancini, grazie ragazzi. Come spesso affermava e sostiene un suo predecessore, Antonio Conte, ricordiamoci da dove arriviamo, da una clamorosa qualificazione ai Mondiali 2018 mancata, cioè dal punto più basso della storia recente del nostro calcio. Mancini, che come allenatore di club non aveva francamente impressionato, è con pieno merito nella storia dell’Italia del pallone, centrando record su record, macinando una lunga serie di risultati...

Continue reading...

Critiche a Sarri, da uno che lo reputa bravo

Ho sentito l’intervista esclusiva a Sportitalia di ieri sera. Ci ho trovato alcuni spunti interessanti dei quali vorrei discutere, ma soprattutto vorrei cogliere l’opportunità di muovergli qualche critica approfittando delle sue prime dichiarazioni post-esonero. Vorrei farlo proprio perché, a differenza di altri, non lo odio, non lo ripudio, non lo schifo e anzi lo reputo un buon allenatore. Partiamo dalla dichiarazione più forte rilasciata, quella della “scelta” fatta già ad...

Continue reading...

Non è l’aver cambiato, ma come

Ogni volta che un progetto fallisce, scatta la caccia al colpevole. Il problema, di solito, è trovare quello giusto. Ho letto tanti post a caldo e analisi che, a mio parere (e ve lo argomenterò come sempre), hanno preso palo: “colpa del belgiuochismo”. O, associato ad esso, “colpa di chi chiedeva il belgiuochismo”. Parto dalla premessa che, al di là di quanto possa dire chi ama fare disinformazione (bloccateli, silenziateli:...

Continue reading...

Come ripartire dopo il crollo?

TURIN, ITALY - MAY 09: Andrea Agnelli, Juventus President looks on from the stands during the Serie A match between Juventus and AC Milan at Allianz Stadium on May 9, 2021 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Chris Ricco/Getty Images )

Negli ultimi anni ci siamo spesso domandati come sarebbe potuto terminare il ciclo della Juventus. Sbagliando scelte è la risposta. Trovo personalmente più interessante cercare di capire perché si è arrivati ad avere la rosa più costosa, a essere indebitati e a essere quinti in classifica a tre partite dalla fine del campionato. La squadra che vediamo in campo è l’immagine dell’allenatore. Pirlo è in confusione, non ci sta capendo...

Continue reading...