• Approfondimenti,  Gli avversari

    La guida di Ajax-Juventus

    Che squadra è l’Ajax?di Andrea Lapegna L’urna di Nyon è stata benevola con la Juventus. Si è fatta perdonare l’accoppiamento fuori contesto degli ottavi contro l’Atlético e ci ha riservato la squadra olandese, forse vera e propria sorpresa positiva di questa Champions League. E quindi, che squadra ci troveremo davanti per i quarti di finale di Champions? L’Ajax è una squadra molto più eterogenea di quanto le facili narrazioni della cultura sprotiva mainstream non ci abbiano proposto (e non ci stiano continuando a proporre). L’Ajax è una squadra altamente organizzata, che fa della fluidità di posizioni e della riaggressioni alcuni dei suoi punti di forza. Il 4-3-3, pilastro dell’ultimo mezzo…

  • Analisi tattica

    Ottavi di Champions League: Juventus – Atlético Madrid 3-0

    LA partita è finalmente arrivata. Dopo 20 giorni in cui i più svariati stati d’animo si sono susseguiti nell’universo bianconero, Juventus e Atlético Madrid scendono in campo all’Allianz Stadium per giocare i secondi 90 minuti di questo affascinante ottavo di finale di Champions League. I Colchoneros hanno letteralmente dominato la partita di andata riuscendo a imporre, a dire il vero, senza troppa difficoltà, il piano di gioco a loro più congeniale contro una Juventus che ha invece manifestato con palmare evidenza tutti gli equivoci tattici, tecnici e psicologici accumulati nei mesi precedenti. Entrambe le squadre arrivano a questo appuntamento consapevoli che la Champions League rimane l’unico trofeo in cui potersi…

  • Analisi tattica

    Ottavi di Champions League: Atlético Madrid – Juventus 2-0

    Nonostante fosse probabilmente l’ottavo più affascinante del lotto Champions, le due squadre affrontatesi ieri la Wanda Metropolitano non sono arrivate nella loro forma più smagliante. La Juventus, rullo compressore in Serie A, aveva dato segnali di scricchiolio nella tenuta atletica prima (Chievo e Lazio), e mentale e tattica poi (Atalanta e Parma). Allegri si presentava così a Madrid con i dubbi mai risolti di una circolazione bassa deficitaria, di un centrocampo che offuscava i propri limiti tecnici con polmoni da fondisti, e di una fase offensiva senza un canovaccio definito. Simeone dal canto suo doveva dimostrare che, dopo un mercato estivo che aveva soddisfatto le esigenze della rosa, l’Atlético è…

  • Approfondimenti,  Gli avversari

    Le avversarie di Champions – Speciale ottavi

    In questo pezzo raccogliamo mini-analisi delle sei possibili avversarie di Champions League. E poi vi facciamo scegliere la migliore. Ajax di Andrea Lapegna L’Ajax non approdava agli ottavi di Champions League dal 2005. La squadra di Koster ha però staccato il biglietto con pieno merito, in un girone complicato per avversarie e calendario e in cui in pochi avrebbero scommesso sul loro passaggio (il sottoscritto lo ha fatto). L’Ajax visto in Champions League ha i crismi dei giovanissimi, un po’ scalmanati un po’ talentuosi, tra cui spiccano i diamanti Frankie de Jong e Matthjis de Ligt. Koster ha impostato un ottimo pressing e contropressing e una fase di attacco con…

  • Approfondimenti

    Lavagnetta tattica: il 3-4-3 contro lo Young Boys

    Nonostante l’appuntamento fosse quello di gala, la Juventus di Massimiliano Allegri continua a sperimentare assetto e principi di gioco nuovi. Dopo aver cambiato praticamente tutti i moduli ascrivibili alle macrocategorie moderne, il tecnico livornese si concede un nuovo turno di transizione e propone una formazione che ha fatto drizzare le antenne a molti appassionati. L’undici messo in campo da Allegri si potrebbe in effetti declinare in uno qualsiasi degli assetti adottati sinora: Szczęsny; Barzagli, Bonucci, Benatia; Cuadrado, Pjanić, Matuidi, Alex Sandro; Bernardeschi, Mandžukić, Dybala. Il grande cliché del “calcio liquido” ha colpevolmente accalappiato anche noi, ma una formazione del genere scuserebbe anche l’utilizzo di espressioni così mainstream. In partenza, Bernardeschi…

  • Approfondimenti,  Gli avversari

    Guida ai gironi di Champions League 2018/2019

    Quest’anno la CL si presenta con un gruppo di partecipanti di livello mediamente elevato (il cut-off per la terza fascia è 22, piuttosto alto) e il processo di qualificazione ha rispettato il ranking molto più del solito; mancano all’appello il Basilea (24), in crisi abbastanza irreversibile, e il RB Salzburg (28) che ha buttato via una qualificazione fatta subendo due goal in due minuti in casa da una squadra storica (ma debole) come il Red Star Belgrad (112). Vediamo subito che la seconda fascia è abbastanza equilibrata; la presenza di  Roma (21) e Napoli (16) riduce le possibili avversarie della Juventus a sei e nessuna pare poter presentare grossi problemi,…

  • Finanza e bilanci

    L’incidenza economica dell’eliminazione dalla Champions

    di Benedetto Minerva La Juventus saluta la Champions League ai quarti di finale. Alla luce dell’impresa della Roma, a quanto ammonta la partecipazione della Juventus all’edizione 2017/2018? eliminazione della Juventus ai quarti di finale di Champuions League, per quanto candita da orgoglio, avrà effetti economici negativi già a partire dal bilancio dell’esercizio in corso. Nell’immediato, complice anche la storica qualificazione della Roma, il mancato accesso alle semifinali comporterà per le casse bianconere circa 10 milioni di euro in meno tra mancati introiti del market pool e bonus qualificazione al turno successivo. Se a questi aggiungessimo i mancati incassi da botteghino per la partita delle semifinali, il “danno” economico salirebbe a…