Andrea Costanzo

Andrea Costanzo

Vorrei ma non posso: l’ultimo Pjanić in bianconero

Sono passati pochi mesi da quella sera d’autunno a San Siro in cui Pjanić sembrava camminare sulle acque. Contro l’Inter il bosniaco aveva disputato una delle sue migliori partite in bianconero, sfoderando un campionario di giocate fino ad allora sconosciuto, perlomeno ai tifosi juventini: fraseggi ambiziosi, passaggi diretti e verticalizzazioni improvvise con cui mettere in …

Vorrei ma non posso: l’ultimo Pjanić in bianconero Leggi altro »

Che giocatore è Houssem Aouar?

Con l’assenza di Memphis Depay, Houssem Aouar è diventato il giocatore copertina dell’Olympique Lyonnais. Il franco-algerino è un centrocampista creativo dalla forte propensione offensiva, un ragazzo di appena ventun anni che però gioca in prima squadra da ormai quattro stagioni. Fino all’anno scorso Aouar aveva il compito di rifinire il gioco d’attacco del Lione partendo …

Che giocatore è Houssem Aouar? Leggi altro »

Dov’è finito il tifo dello Stadium?

La nostra casa è diventata molto silenziosa, ed è forse un simbolo dei tempi che cambiano. Domenica scorsa, prima di essere invasa dai tweet sanremesi, sulla mia timeline è apparso un video che in questi giorni ho rivisto almeno una decina di volte. Le immagini mostrano Neven Subotić – dieci anni nel Borussia Dortmund, ora …

Dov’è finito il tifo dello Stadium? Leggi altro »

Cristiano Ronaldo, storia intima di un mito globale – Intervista a Fabrizio Gabrielli

Dopo aver finito di leggere “Cristiano Ronaldo – Storia intima di un mito globale” di Fabrizio Gabrielli mi sono chiesto quale sia il vero volto del fuoriclasse portoghese. E l’ho chiesto all’autore. Qual è il suo vero volto? Quello del figlio viziato che dall’Old Trafford prima e dal Bernabeu poi ha dominato il mondo calcistico …

Cristiano Ronaldo, storia intima di un mito globale – Intervista a Fabrizio Gabrielli Leggi altro »

Pietro Anastasi è stato un grande Juventino, fino alla fine

Nello studio di mio padre, nascosta sotto una pila di libri e un mucchio di bollette non ancora aperte, c’è una scatola di legno in cui il mio vecchio conserva i ricordi a cui tiene particolarmente. A suo dire, uno dei più importanti è il biglietto di uno Juventus – Milan giocato al Comunale nel …

Pietro Anastasi è stato un grande Juventino, fino alla fine Leggi altro »

Quindi, Pjaca?

Il giovane croato è tornato a giocare con la Juventus dopo due anni a dir poco tribolati. Magari si può pensare ad una seconda vita per lui. Al 72esimo minuto di Porto – Juventus, gara valida per gli ottavi di finale della Champions League 2017, la carriera di Marko Pjaca sembra prendere definitivamente il volo. …

Quindi, Pjaca? Leggi altro »

Vincere è semplice. La storia di Miralem Pjanić

Nessuno si trasferisce volentieri in Lussemburgo. Il paese è noioso, il clima orribile. Chi decide di andarci a vivere solitamente lo fa perché attratto dagli stipendi molto alti e dalle tasse molto basse. Nel 1993, però, Fahrudin Pjanić non era interessato né a guadagnare di più né a pagare di meno. La sola cosa che …

Vincere è semplice. La storia di Miralem Pjanić Leggi altro »