• Opinioni personali

    Trattenere i campioni

    di Antonio Corsa La Juventus è in grado di trattenere i suoi campioni? Come si fa? Che si fa se non si riesce? Discutiamone. [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]S[/mks_dropcap]i è molto romanzato, negli ultimi giorni, sulla “necessità” di “trattenere i campioni” per non diventare un club “venditore” e per non indebolirsi. E fin qui, nulla da dire: ci mettiamo l’hashtag #graziearcazzo e la accendiamo. Poco si è scritto, invece, sul come fare. C’è un motivo: è più difficile di quanto possa sembrare. Vorrei discuterne con voi perché non è chiaro e invece bisogna che lo sia, perché la narrativa che si sta creando porta fuori strada. Prendiamo Cristiano Ronaldo che pare abbia…

  • Opinioni personali

    Il calciomercato tra insider, guru, giornalisti e numeri

    di Antonio Corsa Calciomercato: a chi credere, a chi non. E in quale misura. [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]O[/mks_dropcap]ggi vi vorrei parlare del calciomercato. Ci sono tre figure che andrebbero distinte e che in genere se ne occupano: “l’insider”, il “guru di mercato” e il “giornalista che si occupa di calciomercato”. Iniziamo dalla prima figura, quella dell’insider. L’insider (sportivo) è una persona autonoma e indipendente da una società sportiva, non necessariamente giornalista, ma che è in qualche modo in contatto diretto con dirigenza e/o giocatori, e che saltuariamente riesce ad avere delle informazioni di prima mano. In America, spesso, questa figura è quella del beatwriter, ovvero del blogger o giornalista che…

  • Opinioni personali

    We ain’t dead yet

    Premessa: l’appuntamento con il podcast è per giovedì prossimo. Avremmo tutti voluto celebrare “qualcosa” prima, speriamo di farlo giovedì e poi di nuovo fra sette giorni. C’è da trattenere le emozioni, recuperare la halma e prepararsi alla resa dei conti. Vi dico la mia, in attesa poi di risentirci. Ieri abbiamo perso una partita che brucia e lo posso capire, ma ciò non giustifica la stupidità di tantissimi commenti letti e sentiti dopo il triplice fischio. Dopo averci dormito sopra (non commentate mai a caldo: il rischio stronzata è elevatissimo), ho tre considerazioni e una bacchettata da fare. La prima considerazione è che la finale da dentro o fuori la…

  • Opinioni personali

    “Le Mafie sono arrivate alla Juventus”

    Lo avrete letto su tutti i giornali, specie quelli diretti da chi non sperava altro che un titolone del genere, facile facile, senza neanche dover stare lì a spiegare, giustificare o rischiare querele: “Le Mafie sono arrivate alla Juventus”. Boom. Si tratta di un virgolettato pronunciato dalla presidente Rosy Bindi durante l’audizione/bis del procuratore sportivo Pecoraro presso la Commissione antimafia del 5 aprile scorso. Tale affermazione, ovvio, ha fatto scattare subito delle inevitabili domande: “Ma cosa vuol dire ? Che la Juventus sia controllata dalla Mafia?” No. “Che faccia affari con la Mafia?” Ovviamente no. “Che Agnelli sia mafioso o abbia incontrato boss mafiosi per trattare chissà cosa con loro?” Ancora no. La frase…

  • Opinioni personali

    Il vantaggio

    C’è un concetto di cui mi sono reso conto ieri, leggendo alcuni commenti post-partita, non essere chiaro a tante persone: provo a spiegarlo in poche battute. Ovviamente, si tratta della mia opinione, ma è un’opinione che si basa sulla logica e sulla matematica, non sull’essere critici o aziendalisti, allegriani o contiani, risultatisti o belgiochisti. Lasciamo da parte questi discorsi. Molto semplicemente, il concetto è che avere 8 punti di vantaggio in classifica rispetto alla seconda è un “vantaggio” se quei punti li usi a tuo vantaggio. Mi spiego: sono davvero qualcosa che puoi usare a differenza delle avversarie se ti permettono di gestire alcune gare invece di giocarle alla morte…

  • Approfondimenti

    Commissione d’inchiesta mafia/ultras: l’audizione dell’avv. Chiappero

    di Antonio Corsa Di cosa si è discusso e quale è la posizione della Juventus? [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]P[/mks_dropcap]remessa: quanto segue vuole essere un racconto, più che l’opinione personale dell’autore. Per renderlo il più fedele possibile, ho scelto di avvalermi quasi esclusivamente di virgolettati e citazioni. L’audio originale e integrale, tranne i pezzi segretati, è disponibile per l’ascolto nel sito di Radio Radicale. In apertura, Rosy Bindi, presidente della commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie, ha voluto ricordare agli organi di stampa come “la Commissione d’inchiesta non è una sede giudiziale, né penale, né sportiva” e che “l’inchiesta è incentrata su fenomeni nel suo complesso” che “può riguardare tutte…

  • Opinioni personali

    “Hanno ridotto il gap!” (cit.)

    di Antonio Corsa Che vuol dire l’espressione “hanno ridotto il gap” che ci viene propinata regolarmente più volte durante il campionato? [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]D[/mks_dropcap]a domenica sera, in coro, non sentiamo dire altro (intendo al netto delle polemiche arbitrali, ovviamente) che il “gap” si sia “ridotto”. È una frase che puntualmente ci viene propinata ogni volta che un’avversaria giornalisticamente quotata giochi contro di noi una buona partita o, addirittura, vinca. In alcuni casi, come domenica, il ritornello prende vita e si diffonde anche in caso di sconfitta. E si tratta, quasi sempre, del classico e sempreverde errore in cui cade ogni volta gran parte della stampa italiana e dei tifosi. L’equivoco…