di Antonio Corsa

La scheda di Mohamed Ihattaren

Mohamed Amine Ihattaren nasce il 12 febbraio 2002 a Utrecht, da genitori marocchini. La sua storia personale è profondamente legata alle sue origini, alla sua famiglia, e al suo quartiere a Utrecht; è cresciuto infatti a  Kanaleneiland, zona multiculturale della periferia meridionale segnata da povertà ed esclusione sociale. Da Utrecht e dalle sue minoranze proviene però anche un altro grande talento dal doppio passaporto: quell’Ibrahim Afellay a cui Ihattaren è...

Continue reading...

UWCL nel mirino: il Vllaznia.

Dopo aver superato brillantemente il primo turno di qualificazione della nuova Uefa Women’s Champions League, la Juve di Montemurro scende di nuovo in campo per il secondo turno: di fronte, Girelli e compagne, troveranno le albanesi della Vllaznia, ultimo ostacolo fra le bianconere e la storica qualificazione ai gironi. Conosciamo meglio le nostre avversarie. Chi è? E’ una squadra albanese fondata nel 2013 con sede a Scutari che, sin dall’anno...

Continue reading...

Moise Kean reloaded

Dopo la cessione negli ultimi giorni di mercato di Cristiano Ronaldo al Manchester United, la Juventus era chiamata inevitabilmente a rafforzare il pacchetto offensivo, consapevole allo stesso tempo di non poter sostituire appieno in pochi giorni un terminale offensivo da 100 gol in tre anni. In poco tempo la dirigenza bianconera si è orientata su Moise Kean che ritorna in bianconero in prestito biennale con obbligo di riscatto al verificarsi...

Continue reading...

CRISTIANO OUT #3 – Fallimento

Un bilancio argomentato del matrimonio tra Cristiano Ronaldo e la Juventus, dal punto di vista sportivo, economico, ed affettivo.  Il 10 luglio 2018 ho passato l’intero pomeriggio ad aggiornare il profilo twitter della Juventus e quello del Real Madrid, nella speranza di veder ufficializzato un sogno coccolato nei giorni precedenti. Trascinavo e rilasciavo il dito sullo schermo del telefono, spasmodicamente, con quel livello di assuefazione e vuoto cognitivo che solamente...

Continue reading...

Juventus-Empoli, lavagnetta tattica

La Juventus vista con l’Empoli alla seconda di campionato è una squadra con molti problemi di campo, tecnici e mentali. In questo inizio di campionato Allegri non sembra ancora riuscito ad incidere in maniera coerente o positiva sui giocatori, e la squadra ha dato offerto una prestazione molto negativa contro una squadra sì organizzata, ma tecnicamente molto inferiore.  Inizio e 4-3-1-2 Allegri ha cominciato l’incontro con lo stesso modulo dell’Empoli...

Continue reading...