• Opinioni personali

    Un po’ di debunking su Allegri

    di Antonio Corsa Nonostante sia primo in classifica, di nuovo in finale di Coppa Italia e qualificato ai quarti di Champions League, Massimiliano Allegri è ancora molto criticato da alcuni tifosi bianconeri, che faticano ad apprezzarlo. i è capitato spesso di leggere articoli o discussioni social e di incappare in critiche quantomeno “curiose” rivolte ad Allegri. Molte sono le stesse che leggevo già dal 16 luglio 2014, per altri invece è bastato un pareggio in una stagione da 24 vittorie su 29 partite di Campionato (per un confronto: il record è 25) per metterlo alla gogna o chiederne l’esonero. Vi propongo la mia opinione su alcune delle contestazioni più ricorrenti.…

  • Opinioni personali

    L’eccezionale normalità della forza tranquilla della Juventus

    di Davide Terruzzi La Juventus è ritornata a dare la sensazione di una forza ineluttabile. Cosa è cambiato in poche settimane? udi e crudi quali sono i numeri spesso hanno la funzione di fotografare una situazione e di rendere nitido un momento; quello della Juventus è sicuramente positivo, come testimoniano le sei partite di seguito senza subire reti, e ha consentito alla formazione d’Allegri di affrontare al meglio una prima metà di dicembre molto complicata dal punto di vista degli incontri. È la quarta stagione con il tecnico livornese alla guida dei bianconeri, quindi alcuni step ormai risultano essere chiari, pacifici, quasi fissati, ma sono le analogie con la scorsa…

  • Approfondimenti

    A che punto è Douglas Costa?

    ll processo d’integrazione del brasiliano, finora, sta procedendo nella giusta direzione.  L’azione che porta al gol di Gonzalo Higuaín contro il Napoli – in una delle migliori prestazioni stagionali della Juventus finora – è un perfetto esempio della grande qualità offensiva di cui Massimiliano Allegri dispone quest’anno. In circa 13 secondi, possiamo notare contemporaneamente tre cose: -la bravura di Douglas Costa nel saltare l’uomo e creare superiorità; -la tecnica e visione di gioco da parte di Paulo Dybala nel dettare l’ultimo passaggio; -l’ottimo primo controllo ed il tiro a seguire del Pipita. Partendo proprio dal brasiliano e dai suoi movimenti durante la transizione offensiva, è possibile comprendere il processo di…

  • Opinioni personali

    Risultatismo, critiche e Allegri

    di Davide Terruzzi Perché Allegri viene continuamente osteggiato e criticato da una parte dei tifosi della Juventus?  Siamo dei risultatisti. Questo, ormai, lo sapete. Il calcio è uno sport in cui vince la squadra che fa più punti e che vince una Finale; non è un concorso di bellezza, una gara di tuffi o di ginnastica ritmica in cui la giuria valuta l’esecuzione, la coreografia e lo spettacolo. Il calcio è legato agli episodi e agli eventi: un pallone che sbatte contro il palo ti fa diventare un coglione; il pallone che colpisce la testa dell’avversario ed entra in rete ti fa diventare il fenomeno di turno. La partita con…

  • Opinioni personali

    Cosa sta succedendo alla Juventus?

    Le ore successive a una sconfitta sono un classico. Post d’insulti ad Allegri, ai giocatori, alla società, pessimismo cosmico che Leopardi spostati, rappresentano un must sui social. È molto complicato, se non impossibile, fare un’analisi a caldo di quello che sta succedendo dentro la Juventus in questi primi mesi d’inizio stagione, perché l’emotività del momento tende a farsi sentire e rischia di portare fuori strada. C’è un tratto comune distintivo che collega le partite della squadra d’Allegri ed è l’incapacità di eliminare quei momenti della partita in cui si perde la connessione mentale, che sia di fronte a un gol o un torto subito non cambia, e si entra dentro…