• Finanza e bilanci

    Il bilancio Juventus 2016-2017: terzo utile consecutivo

    di Luca Marotta L’approfondita ed esaustiva analisi di Luca Marotta sull’ultimo bilancio della Juventus e sulle prospettive per le prossime stagioni. [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]I[/mks_dropcap]l bilancio 2016/17 di Juventus Footbal Club S.p.A. mostra, per la terza volta consecutiva, un utile netto d’esercizio, che è stato pari a Euro 42.567.924 (€ 4,06 milioni nel 2015/16), un patrimonio netto positivo per € 93.773.793 (€ 53,38 milioni nel 2015/16) e un indebitamento finanziario netto pari a € 162,5 milioni (€ 199,4 milioni nel 2015/16). Il bilancio 2016/17 conferma il fatto che la Juventus sia una società solida. Per quanto riguarda le prospettive di sviluppo, occorrerà incrementare ulteriormente i ricavi e soprattutto quelli…

  • Approfondimenti

    Fra Höwedes e Kohler

    di Michele Tossani Un parallelo tra Benedikt Höwedes e il grande Jürgen Kohler. [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]L[/mks_dropcap]’ultimissima mossa di mercato della Juventus ha visto la dirigenza bianconera puntare su Benedikt Höwedes dello Schalke 04 per irrobustire un reparto carente sugli esterni e bisognoso di un giocatore in grado anche di sostituire, almeno numericamente, Leonardo Bonucci (immagine, cortesia di squawka.com).   Il costo del cartellino – prestito annuale per 3,5 milioni di euro con diritto di riscatto a 13 milioni, obbligatorio se il ragazzo dovesse giocare almeno 25 partite, più altri 3 milioni di bonus per eventuali obiettivi raggiunti -rapportato alla qualità del giocatore, ne fanno un acquisto in prospettiva…

  • Approfondimenti

    Il problema competitività della Serie A

    Lo stato dell’arte di Kantor [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]D[/mks_dropcap]opo quattro giornate di campionato la situazione è già chiara; e assomiglia terribilmente a quella dell’anno scorso. Appare evidente che ci sono delle squadre, in particolare le neopromosse, che non sono assolutamente attrezzate per rimanere in serie A e questo rischia di ridurre la lotta per la non retrocedere a 4/5 squadre già a Dicembre. Senza contare l’effetto imbarazzante di partite come quelle che Benevento e Verona hanno disputato nell’ultimo weekend, la situazione può avere risvolti più pericolosi dal punto di vista sportivo, poiché lascia una decina di squadre di Serie A senza alcun obiettivo sportivo troppo presto nella stagione.  Gli…

  • Approfondimenti

    La situazione contabile della Juventus

    di Luca Marotta Luca Marotta analizza la situazione contabile della Juventus sulla base dei dati della controllante Exor. [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]I[/mks_dropcap]l Consiglio di Amministrazione di EXOR, in data 30/08/2017, ha approvato i risultati del 1° semestre 2017. Poiché EXOR controlla il 63,77% del capitale sociale di Juventus Football Club ed è una società quotata in borsa, nelle sue relazioni pubblicate fornisce anche i dati contabili della società Juventus Football Club SpA. In particolare, nella relazione semestrale vengono forniti anche i dati relativi al primo semestre dell’anno solare della Juventus, con la precisazione che l’esercizio sociale di Juventus non coincide con l’anno solare, ma copre il periodo 1° luglio –…

  • Opinioni personali

    La nostra sul mercato – Sì, no, forse…

    di Davide Terruzzi [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]C[/mks_dropcap]onta il risultato finale. Mai, secondo me, si dovrebbero pesare le intenzioni iniziali, perché le strade del calciomercato portano spesso altrove, a prendere in considerazione le occasioni che capitano. Per vari motivi, come imprevisti, concorrenza, eccessivo temporeggiamento e volontà giocatore, il piano di maggio non viene quasi mai corrisposto alla perfezione. Il mercato consegna una Juventus più completa e profonda, sebbene nel reparto difensivo si siano perse delle certezze (specialmente Bonucci). Ci si aspettava di più col centrocampista e col terzino destro, ma Matuidi e Howedes, per fortuna è arrivato, sono delle garanzie: se un giocatore non è da 10 ma da 8,5-9 non…

  • Approfondimenti

    L’evoluzione del fatturato Juventus

    di Luca Marotta Il fatturato della Juventus è cresciuto esponenzialmente sotto la gestione Agnelli, ma alcuni limiti frenano la rincorsa.  [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]I[/mks_dropcap]l 19 maggio 2010 Andrea Agnelli viene eletto presidente della Juventus. Dal 2011/12, la gestione di Andrea Agnelli, dopo un anno, che potremmo definire di “ambientamento”, è stata caratterizzata dalla crescita del fatturato, perseguendo l’equilibrio economico ed il successo sportivo. Ovviamente, i sei scudetti consecutivi, che hanno garantito la stabile partecipazione alla UEFA Champions League, con i suoi ricavi fondamentali hanno facilitato il tutto, usufruendo della leva del nuovo stadio di proprietà, con una capacità doppia rispetto all’Olimpico. Invero, la gestione di. Andrea Agnelli è seguita e si…

  • Analisi tattica,  Approfondimenti

    La Juventus 2016-2017

    di Luca Rossi La sessione di calciomercato estiva con i grandi acquisti e le illustri cessioni compiute ha portato con sé una serie di dubbi di natura tecnica e tattica . Si è trattato di una vera e propria rivoluzione. [mks_dropcap style=”square” size=”52″ bg_color=”#F2F2F2″ txt_color=”#000000″]L'[/mks_dropcap]annata 2015/2016, quella che ha portato alla conquista del quinto scudetto consecutivo dopo una impressionante rimonta, ha visto l’alternarsi di diversi moduli e di svariati tentativi con i quali Allegri ha tentato di trovare la quadra dopo un inizio di stagione altamente preoccupante. L’allenatore toscano ha poi trovato il corretto equilibrio con l’adozione del 3-5-2, di contiana memoria ma di allegriana applicazione. Modulo maggiormente fluido che vedeva…