Pirlo

Come è andata la Juventus con l’Udinese?

Buon anno a tutti, prima di tutto. E ben ritrovati. Andrea Pirlo, a fine partita, ha parlato della paura e dell’eccessivo timore con il quale la sua Juventus è scesa in campo per spiegare diverse difficoltà mostrate nel corso della gara. Non è certo un buon segnale. Il tecnico bianconero ha scelto di schierare la sua squadra con il consueto doppio modulo, l’ormai stabilizzato 3-5-2 in fase di possesso e...

Continue reading...

La prova del budino della Juventus di Pirlo e l’isterismo sugli arbitri

Nemmeno la Juventus di Andrea Pirlo è sfuggita alla prova del budino.Solo dopo averlo mangiato sappiamo se è buono. Arrivati alla sosta natalizia, possiamo dire che lo chef ha delle buone idee, si applica, ma la prova non è stata superata.Lo certificano i numeri: 13 partite, 24 punti, 6 vittorie, 6 pareggi, 1 sconfitta, 25 gol fatti, 13 subiti.A oggi siamo all’altezza di Roma, Sassuolo e Atalanta.Il confronto col passato...

Continue reading...

La Juventus ha bisogno di McKennie

Dalla grande vittoria contro il Barcellona la Juventus sembra avere trovato un’identità tattica e una discreta continuità sia dal punto di vista mentale che da quello delle prestazioni. Più volte in questa stagione si è potuto osservare come Pirlo abbia cambiato la formazione affidandosi ad esperimenti più o meno riusciti e quindi non dando riferimenti precisi ai giocatori i quali, conseguentemente, hanno faticato a trovare connessioni stabili tra loro. Il...

Continue reading...

Perché Danilo è diventato fondamentale?

Tra le certezze di questo inizio di stagione, oltre a Morata, si è stagliato sotto la luce dei riflettori Danilo. Il difensore brasiliano, arrivato nell’estate del 2019, ha vissuto una prima stagione in maglia bianconera sotto tono e non ha mai dato la sensazione di poter essere un punto fermo della Juventus. Il discorso è cambiato radicalmente con l’arrivo di Pirlo sulla panchina bianconera poiché la difesa a tre e...

Continue reading...

La Juventus di Pirlo e l’identità

Siamo schiavi dei risultati. Giustamente, direi. I risultati sono la fotografia più o meno puntuale del rendimento della squadra. Un risultato singolo può unicamente essere figlio degli episodi, ma una sequenza di episodi sono uno strumento per raccontare lo stato di salute.Adesso, però, serve andare oltre i risultati. Quelli della Juventus ci raccontano di un gruppo che sta faticando, ma essendo agli inizi della stagione ha sempre senso per me...

Continue reading...