Studio

La scheda di Arthur Melo

Biografia Arthur Henrique Ramos de Oliveira Malo, o più semplicemente Arthur Melo, nasce il 12 agosto 1996 a Goiânia, capitale dello stato del Goiás. Ha la possibilità fin da piccolo di iscriversi in una scuola calcio e infatti già dall’età di 4 anni inizia a dare i primi calci al pallone presso la squadra dell’ex giocatore Niltinho, cugino del padre. Dopo una strabiliante prestazione contro il Goiás è stato invitato...

Continue reading...

Cosa è mancato alla fase di possesso contro il Milan?

In conferenza stampa Sarri ha parlato di una delle migliori Juve di quest’anno nei primi trenta minuti. In effetti, per una buona ora la fase di possesso è stata ben gestita, ma nonostante i 26 tiri la mole di gioco sviluppata non si è tramutata in un adeguato numero di chiare occasioni da gol. L’attacco della profondità e le scelte non sono state impeccabili. Il ritorno al calcio giocato dopo...

Continue reading...

Cosa ci ha detto Juventus-Milan?

La Juventus si qualifica alla finale di Coppa Italia con il minimo sindacale e dopo un primo, ottimo, terzo di gara, tira i remi in barca.  La Juventus non riesce ad avere la meglio di un Milan ampiamente rimaneggiato e in 10 dal 17’, ma ha offerto comunque delle indicazioni significative circa lo stato della squadra. Dal modulo scelto, all’interpretazione dei singoli, al contributo dei subentranti, la prima partita ha...

Continue reading...

La scheda tecnica di Marash Kumbulla

Nato a Peschiera del Garda l’8 febbraio del 2000, Marash Kumbulla è un difensore centrale cresciuto nel settore giovanile dell’Hellas Verona, squadra che lo inserì nella propria attività di base a soli 8 anni per poi crescerlo sino a portarlo in prima squadra. Figlio di immigrati albanesi, a 16 anni venne aggregato in Primavera per esordire in prima squadra il 12 agosto del 2018, in Coppa Italia contro il Catania....

Continue reading...

Cosa ci ha detto Juventus – Inter?

La Juventus non ha giocato una partita perfetta né tantomeno straordinaria, ma ha fatto la migliore partita da un mese e mezzo a questa parte. E contro l’Inter è bastato. L’andamento del match non è stato dissimile quantomeno per la prima ora di gioco da altre partite: primo quarto d’ora positivo in cui la Juventus tiene bene il campo, gioca a buona intensità senza però riuscire a creare nitide occasioni...

Continue reading...