Podcast, S02 E32 (1/3/2017)

della Redazione


Argomenti principali del podcast, puntata numero 32.


Puntata numero 32 del nostro podcast, interamente dedicata a Juve-Napoli. A condurre il Prof. Kantor, affiancato dal nostro plenipotenziario Antonio Corsa; in loro compagnia Davide Terruzzi, Enry Ferrari ed Emilio “Triglione”.

La prima parte è dedicata all’analisi della partita. Parte come di consueto Davide; all’ottavo interviene Enry per sottolineare l’abulicità del Napoli nel secondo tempo; verso l’undicesimo si passa a Cuadrado e alla sua prestazione nel secondo tempo. Dal 12′ si parla della formazione di Sarri: come ne esce dopo le sconfitte con Real, Atalanta e Juve? Infine, al 22′ Triglione ci racconta l’atmosfera allo Stadium nei turni infrasettimanali e nelle partite di Coppa Italia.

Si passa poi al dopo partita. Dal 25′ la nostra moviola sugli episodi discussi. Dal 42′ ripercorriamo tutto quello che è successo: dai tweet di Tonelli e di Varriale ; poi l’intervento di Sconcerti che “provoca” la reazione del Napoli. Società che rompe il silenzio e impone un’intervista senza contraddittorio di Giuntoli e Reina.  Dal 55′ trasmettiamo l’intervento di Chiellini alla Rai; parole che manifestano le idee e le convinzioni dei giocatori. Al 60′ parliamo dell’articolo a caldo dell’inviato Gazzetta (Valerio Clari) nel quale si analizza serenamente la partita, concludendo che il giorno successivo ci saranno polemiche utili per le chiacchiere nei bar e ripercorre gli episodi da moviola.

Ed inizia il day after dal 65′. De Laurentiis pare infatti abbia minacciato di far scendere in campo la Primavera al ritorno. Il giorno dopo cambia la versione della Gazzetta con la moviola di Vincenzo Cito, tifoso del Napoli come si può tranquillamente capire osservando il suo profilo Twitter. Dal 71′ ancora la Gazzetta col paragone con Ronaldo del 1998. Al 73′ commentiamo le dichiarazioni di De Magistris, giudicate estremamente gravi da tutti noi, tali da incendiare il clima in vista del ritorno e della partita di campionato. Dal 79′ l’intervento di Lombardo, del Napoli, contro la regia Rai. E spieghiamo come la regia sia della Lega. Poi commentiamo l’intera vicenda con un Enry scatenato.

Dal minuto 102′ inizia il cazzeggio. Prima il Milan, poi il lamento di Garcia. La puntata finisce qui. Grazie per la compagnia e l’ascolto. Lunedì 6 marzo la prossima puntata per commentare assieme Udinese-Juventus e il weekend di calcio.


Potete ascoltare il podcast direttamente da qui, anche se vi consigliamo di farlo dalla pagina della puntata su Spreaker, da dove potrete ascoltarci scegliendo i vari capitoli/argomenti.


Ascolta “IL BIANCO E IL NERO – S02 E32 (01/03/2017)” su Spreaker.


Potete anche ascoltarci tramite Youtube


E su iTunes.

itunes_logo-1024x382-768x287

 

P.S. Ci teniamo a ringraziare la nostra piattaforma Spreaker per tutto il supporto e la competenza con la quale ci seguono. In questi giorni è stata rilasciata un considerevole aggiornamento per Spreaker Podcast Radio, l’app di ascolto.

La prima è lo “Sleep timer: imposta il tempo di ascolto, e dormi tranquillo”. Con Spreaker Podcast Radio è ora possibile impostare un timer per l’interruzione automatica dell’ascolto: l’app così smetterà di riprodurre il podcast in cuffia dopo il lasso di tempo prescelto. Per esempio, se l’ultimo episodio che vuoi ascoltare dura 15 minuti e pensi di addormentarti prima della fine, ti basterà cliccare l’opzione “+15 minuti” e l’app smetterà di riprodurre il contenuto, esattamente dopo 15 minuti.

La seconda novità è la “Velocità di riproduzione regolabile”. Questa funzionalità permette di ascoltare un podcast ad una velocità aumentata o rallentata, a seconda delle esigenze. Mettiamo il caso che stai ascoltando un podcast in una lingua straniera, o stai trascrivendo il tuo podcast per farne un blog post: ascoltare ad una velocità ridotta, rende la comprensione molto più immediata e il lavoro di trascrizione molto più semplice. Inoltre, se stai riproducendo un episodio per arrivare a riascoltare un punto preciso, la velocità accelerata può essere utile per giungere subito al punto senza perdere un attimo di ciò che vuoi ascoltare.

Infine la terza riguarda i “Canali tematici”: proprio come fanno Spotify e Apple Music con i gusti musicali dell’ascoltatore, Spreaker crea delle vere e proprie radio tematiche. Ogni canale, curato dal team editoriale di Spreaker, propone uno streaming continuo di show aggregati in un un unico flusso e dedicati a temi specifici, dal viaggio alla pop culture, dalla tecnologia alle ultime notizie: ore e ore di riproduzione podcast continua, con contenuti sempre nuovi e di qualità. Spreaker Podcast Radio è disponibile per Android iOS. Vi invitiamo, se non l’avete già fatto, ad iscrivervi al nostro profilo su Spreaker per ricevere comodamente sul vostro smartphone notifiche e avere la possibilità di scaricare le nostre puntate.