• Opinioni personali

    Che farne di Emre Can?

    Emre Can visto dalla redazione: come e dove utilizzarlo nella nuova Juve di Davide Terruzzi i certo è uno degli acquisti più attesi nella storia recente della Juventus: Emre Can è finalmente un giocatore bianconero e ormai la maggior parte dei tifosi può dire tranquillamente di conoscerlo tramite schede di presentazione e video con tutte le skills. Come lo potrà utilizzare Allegri? La versatilità e la duttilità del giocatore tedesco potranno tornare utili, ma il gemello diverso di Sami Khedira non potrà essere un organizzatore di gioco, piuttosto un equilibratore: Emre Can porta forza fisica, presenza difensiva, strappi palla al piede. Le sua caratteristiche non consentono attualmente di considerarlo una…

  • Approfondimenti,  Opinioni personali

    E se fosse Cuadrado il nuovo terzino destro della Juventus?

    Breve saggio delle ragioni per cui vedremmo di buon occhio un abbassamento di Cuadrado nel ruolo di terzino destro Il rasoio di Occam l rasoio di Occam è un principio metodologico di problem-solving secondo cui, quando un individuo è posto di fronte ad un problema e molteplici ipotesi di soluzione, quella da preferire è sempre quella che risponde al problema senza formulare inutili sub-ipotesi accessorie. Un inno alla semplicità, che verrà successivamente indicato come pietra miliare del metodo scientifico e dell’agnosticismo. Uno dei problemi cronici che ha colto la Juventus 2017/2018 è stata la casella di terzino destro. Con la partenza, per molti versi inaspettata, di Dani Alves, la corsia…

  • Opinioni personali

    Il Mondiale di AterAlbus

    Royal rumble nella redazione, con idee e suggerimenti per trovare feticci da tifare alla Coppa del Mondo. Tre domande per autore: Che squadra tifare al mondiale? Quale giocatore della Juve da seguire con più attenzione nella sua nazionale? Quale giocatore da osservare per la Juve? di Elena Chiara Mitrani Che squadra tifare al mondiale? iferò Islanda: l’isola di fuoco e ghiaccio è per me un paese oltremodo affascinante, nei mesi immediatamente precedenti l’Europeo 2016 stavo preparando un viaggio in Islanda con un gruppo di amici e all’università ascoltavo i Sigur Ròs. Queste ragioni che non hanno nulla a che vedere con il calcio mi hanno portato a tifare Islanda before…

  • Opinioni personali

    La Juventus U15 e quel pessimo video

    Perché l’inguistificabile video dell’Under 15 è innanzitutto un problema di educazione e rappresentanza a prima considerazione che farei non riguarda direttamente il coro che, diciamolo subito, è stupido e ingiustificabile (e l’età non c’entra). La prima cosa che deve far riflettere, come giustamente evidenziato anche dalla Juventus, è il fatto che si sia arrivati, in questo clima di scontro perenne, a giornalisti e tifosi di squadre avversarie che monitorano i social media di ragazzini di 14-15 anni alla ricerca di una possibile polemica da sbattere in prima pagina. Credo che il 99% di “noi” tifosi Juventini non sapesse neanche di questa partita, figuriamoci se seguisse anche solo uno di questi…

  • Opinioni personali

    La morale anche no!

    Il discorso è sempre quello: si guarda il dito e non la luna. Ci si focalizza, in malafede o perché rincoglioniti dai media cui la luna non interessa, sugli atteggiamenti dei calciatori della Juventus, che tra interviste, cori cantati in aereo, battute sui botti, video streaming e screenshot hanno indiscutibilmente beccato i colleghi del Napoli, e ci si dimentica della causa, di cosa abbia scatenato tutto ciò. Ve lo rinfresco. In data 10.05.18, il Presidente del Napoli, ha dichiarato: «Se la distanza che c’è adesso dalla Juventus noi dovessimo mantenerla a fine campionato, vincendo le ultime 2 partite, e ci hanno rubato 8 punti, io dichiaro che lo Scudetto è del Napoli,…

  • Opinioni personali

    La nostra sullo scudetto

    La redazione si toglie qualche sassolino dalle scarpe, dopo il settimo incredibile scudetto consecutivo. Giro d’opinioni, pensieri, sviolinate, rants e flames, su questo scudetto. di Antonio Corsa hiacchiere, le solite. Anche quest’anno abbiamo assistito al repertorio completo di polemiche, complotti, giudizi della critica e puzze sotto il naso. Poi sollevi una Coppa, e dopo ne sollevi un’altra. E il rumore di sottofondo scompare. Congratulazioni, Juventus. del prof Kantor utti ringrazieranno i giocatori, l’allenatore e la società, quindi io posso fare qualche cosa di diverso. Perciò ringrazio Caressa,  Bergomi,  De Grandis,  Alvino, De Laurentis, Sarri e De Magistris per avermi fatto gustare ancora di più questa vittoria e avermi caricato a…

  • Opinioni personali

    Allegri, Mourinho e l’Empoli

    La distanza tra Milan e Juventus nella finale di Coppa Italia e la diatriba del dopo-partita tra Allegri e Sconcerti. ndipendentemente dagli errori di Donnarumma, la finale di Coppa Italia ha certificato la distanza che ancora esiste fra il Milan di Gattuso e la Juventus, distanza fra l’altro evidente anche solo guardando ai punti (31) che separano le due squadre in classifica. Dal punto di vista tattico è stata la solita Juve di Allegri: fluida nella fase offensiva, con Cuadrado esterno baso a garantire ampiezza destra e Douglas Costa pronto ad occupare il mezzo spazio sinistro partendo dalla fascia. Come visto già in occasione della partita vinta col Bologna, Allegri…