• L'uomo della Terra (Terruzzi)

    L’uomo della Terra 4 – Non è questione di DNA

    C’è stato un preciso momento della telecronaca, brutta, di Sportitalia in cui le parole di “Senza parole” di Vasco Rossi mi sono venute in mente e mi son ritrovato a canticchiare questa canzone mentre vedevo la partita. Sì, come Vasco, anche io, guardando la televisione ho avuto un’impressione ed è questa che vado a raccontare. Sono stati sufficienti pochissimi minuti per sentire dal telecronista “poco sarrismo fino a questo momento” e tutta le telecronaca è stata un continuo “questo è di Sarri, questo è di Allegri, il compito di Sarri è arduo”. C’è questa convinzione che vedo serpeggiare che trovo completamente sbagliata. La Juventus è tradizionalmente una squadra che non…

  • Senzamanette (Corsa)

    Senzamanette 4 – Mai allenati così (Sarri & co)

    Articolo originariamente pubblicato su Juventibus. Vi racconto un aneddoto per capire perché il gruppo Juve sia “diverso”. Secondo me fa capire meglio di tante altre analisi perché noi si vinca Scudetti da 8 anni di fila. Primo giorno di ritiro. Sarri e staff ovviamente innamorati delle strutture, della logistica, del J-Hotel con colazione, pranzo, cena all-inclusive, camere per ogni giocatore e membro dello staff. Si sta talmente bene che pare Sarri continuerà per il momento ad alloggiare lì per non perdersi neanche un secondo e addirittura la casa definitiva la vorrebbe lì vicino. La Juve, da questo punto di vista, sta crescendo moltissimo, il progetto complessivo della Continassa è top…

  • Opinioni personali

    Villar Perosa: a modest proposal

    Se dovessimo identificare il concetto che più rende unica la Juventus, e anche quello di cui gli juventini sono più fieri è senza dubbio quello di ‘famiglia’. Il legame ormai centenario alla famiglia Agnelli non si ritrova solo nella dirigenza con più membri presenti lungo la storia, ma anche nell’ambito sportivo. “Qui è diverso. Alla Juve ho trovato proprio una famiglia”, è una frase che abbiamo sentito diverse volte da parte dei giocatori bianconeri. Proprio per questo ‘valore’ di famiglia, la Juventus riesce sempre a fare le cose in modo diverso. L’inaugurazione dello Stadium fatta contro il Notts County, la presentazione di Cristiano Ronaldo a porte chiuse (perché tutti i…

  • L'uomo della Terra (Terruzzi)

    L’uomo della Terra 3 – La metodologia di Sarri vs il mito del preparatore

    Le settimane dopo l’annuncio ufficiale di Maurizio Sarri come nuovo allenatore della Juventus sono state vissute con un’attesa mai vista e vissuta per la composizione del nuovo staff che accompagnerà e affiancherà il mister toscano nella sua esperienza a Torino. Una ricerca che si è focalizzata sui nomi dello staff atletico e medico, dal momento in cui gli infortuni, tanti e troppi, e le ricadute nella scorsa stagione hanno rappresentato un grosso limite e un freno notevole alle ambizioni europee. C’è chi attendeva e sperava nell’arrivo di Bertelli dal Chelsea, visto già a Torino come componente dello staff di Conte, o si è domandato come mai la dirigenza juventina si…

  • Opinioni personali

    Perché la Juventus ha ripreso Buffon

    La Juventus ha ingaggiato le prestazioni sportive di Gianluigi Buffon. E già cosi fa strano. Fa ancora più strano pensare che la Juventus l’ha ripreso dopo l’anno che il portierone ha trascorso a Parigi. Quali sono le ragioni che hanno spinto la società a compiere una scelta, per certi versi, reazionaria? Ci sono diverse teorie accreditate. Alcuni sostengono che la Juventus abbia preso l’iniziativa e abbia contattato Buffon, altre invertono la prospettiva e vogliono lo stesso Buffon spingedere per un ritorno. A me a volte piace immaginare i dirigenti bianconeri sghignazzare e farsi beffe di tutti noi e delle innumerevoli, inutili polemiche che puntualmente si scatenano sui social ad ogni…

  • Corto muso (Kantor)

    Corto Muso 6 – Talk is cheap

    Io amo il mio lavoro, non farei altro nella vita. E a volte l’amore viene ricambiato, come in questa occasione. Perché grazie ai miei impegni di lavoro ho potuto evitare di unirmi alla gigantesca genuflessione che è avvenuta su tutti i media dopo la conferenza stampa del nuovo allenatore della Juventus. La conferenza l’ho sentita per la prima volta stasera; l’ho sentita tutta, oltre un’ora, e poi con una insolita vena di masochismo sono andato anche a risentirmi alcuni passaggi. Mi sono messo lì con una finestrella di notebook aperta per appuntarmi i vari punti interessanti da commentare, ma la finestrella è rimasta tragicamente vuota. E francamente l’unica conclusione a…

  • Opinioni personali

    Sarri si è presentato: i nostri voti

    Maurizio Sarri si è presentato questa mattina in conferenza stampa a giornalisti e tifosi juventini. Abbiamo deciso di dare i nostri voti alla conferenza e, come capirete, ci è piaciuta molto. JACOPO AZZOLINI Difficile sintetizzare in poche righe una conferenza di livello altissimo per contenuti (oltre che per la forma), da parecchio tempo non sentivo un allenatore della Juventus parlare di calcio in questo modo. Oltre ad aver totalmente apprezzato la parte anti-retorica su Napoli e il suo passato, è stato per me eccezionale nello smontare i diversi luoghi comuni sul suo modo di intendere calcio, in particolare sulla sua presunta rigidità e schematizzazione (eccezionale la frase: “Oggi non si…