• Approfondimenti

    Lavagnetta tattica: la partita di Moise Kean

    La vittoria negli ottavi di finale di Coppa Italia al Dall’Ara lascia in dote una piacevole riscoperta: le qualità di Moise Kean. Pezzo pregiato del vivaio bianconero e gioiello della nazionale U19 vicecampione d’Europa, Kean era stato impiegato fin qui solo per una manciata di minuti in campionato. La partita di Bologna ha invece regalato agli osservatori un giocatore fresco, dinamico e arrembante, ma soprattutto molto più maturo della versione apprezzata l’anno scorso a Verona. Nel 4-3-3 di Allegri Kean è l’unica punta, ed è un ruolo che interpreta con sorprendente facilità. L’avevamo lasciato sulla fascia, in guisa di cavallo imbizzarrito a puntare gli avversari per poi accentrarsi; lo ritroviamo…

  • Approfondimenti

    Lavagnetta tattica: il particolare 3-5-2 contro il Bologna

    Lo avevamo lasciato in quel di Firenze, in una brutta partita di gennaio quando nessuno lo sopportava più. Lo ritroviamo, stravolto, in una fresca serata autunnale, quando nessuno se lo aspettava. Il 3-5-2 ha senza dubbio segnato una bella parte della Juventus post Serie B, ma ha anche diviso la tifoseria e gli addetti ai lavori quando si è trascinato stanco verso un infinito tramonto. Allegri ce lo ripropone nel momento in cui la squadra ha ormai mostrato discrete certezze con i moduli che prevedono la difesa a 4, e in maniera inaspettata lascia a in panchina Bernardeschi, probabilmente il giocatore più in forma. Il 3-5-2 è però ben diverso…

  • Analisi tattica

    17a Serie A – Bologna-Juventus: 0-3

    di Andrea Lapegna Una vittoria convincente in quel di Bologna. Ottimi segnali in vista dello scontro con la Roma. ologna e Juventus arrivano all’appuntamento in condizione diversa. Donadoni sta conducendo il Bologna ad una salvezza tranquilla, ma nel mese di dicembre non ha ancora vinto, e la sua stagione è stata macchiata dall’eliminazione in Coppa Italia troppo presto e per mano del modesto Cittadella. Allegri invece sta portando la Juve allo stato di forma desiderato, pur non senza qualche patema imprevisto, ma viene da due prestazioni ottime nel doppio scontro diretto con Napoli e Inter, che solo per caso hanno fruttato 4 punti invece che 6. Per il pomeriggio di gala…

  • Analisi tattica

    19a Serie A: Juventus-Bologna 3-0

    di Andrea Lapegna Nel freddo di Torino, la Juventus riscalda i cuori dei tifosi con una prestazione solida, sicura e in cui il risultato non è mai stato in dubbio. Ottima prestazione complessiva, e note più che positive dai violini di Khedira e Pjanić. l modo migliore per riprendersi da una sconfitta cocente è raccogliere i cocci e tornare subito in campo. Purtroppo per la Juventus, 16 giorni sono dovuti passare dalla brutta prestazione di Doha, ma la voglia di rivalsa della formazione bianconera è, nei proclami iniziali, ben presente. Al netto dell’inquietante caso Evra (ne parliamo stasera nel podcast), le scelte di Allegri rispecchiano l’intento di schierare una formazione votata alla qualità…