• Analisi tattica

    4a Serie A: Juventus-Sassuolo 2-1

    Per quanto ci si sforzasse di azzeccare la formazione con un occhio alla Champions, tutte le attenzioni dei tifosi si sono concentrate sul pre-partita all’annuncio dell’undici titolare. In effetti, Allegri si presenta al banco di prova post-sosta con: Szczęsny; De Sciglio, Benatia, Bonucci, Alex Sandro; Khedira, Emre Can, Matuidi; Dybala, Mandžukić, Ronaldo. Un centrocampo così muscolare e al tempo stesso la rinuncia alle geometrie di Bentancur, ponevano qualche interrogativo sulla posizione e i compiti di Dybala, oltre che sulla regia nelle fasi di possesso. Tuttavia, l’infortunio patito da De Sciglio nei momenti immediatamente precedenti all’incontro ha portato in dote un 4-3-3 più lineare, dove per un esterno che svuota la…

  • Analisi tattica

    Serie A, 3a giornata: Parma – Juventus 1-2

    Tra una battuta e l’altra Massimiliano Allegri è stato chiarissimo in conferenza stampa: da Parma bisogna uscire con i tre punti. La Juventus, dopo due vittorie molto diverse tra loro contro Chievo e Lazio, cerca il terzo successo consecutivo al “Tardini” per poter poi rifiatare a bottino pieno durante la sosta nazionali. Poi si potrà  preparare con il giusto clima un ciclo di numerose partite tra Serie A e Champions League, il cui sorteggio ci farà incrociare Valencia, Manchester United e Young Boys. Il Parma, reduce da tre promozioni consecutive dopo il fallimento nel 2015 che l’ha riportata in Serie D, giunge a questo match dopo aver racimolato un solo…

  • Analisi tattica

    Serie A, 1a giornata: Chievo-Juventus 2-3

    Attesa. Euforia. Estasi. Ansia. Quando il campionato riparte, e con esso purtroppo i veleni e le polemiche, il sentimento di qualsiasi tifoso è paragonabile a quello dei protagonisti ritratti da Giacomo Leopardi ne Il sabato del villaggio; la gioia pervade gli animi, si pregusta la sensazione di entusiasmo che la stagione potrebbe portare. Ovviamente, nessuno juventino vuole sposare la visione leopardiana del mondo, secondo cui il godimento umano si manifesta nell’attesa di una gioia irraggiungibile ed è quindi un’illusione effimera, augurandosi che il piacere possa manifestarsi ed essere pienamente gustato a giugno, come successo negli ultimi sette anni, con l’aggiunta di quella Champions League ormai obiettivo fissato. Il calciomercato della…

  • Analisi tattica

    Coppa Italia, Finale: Juventus Milan 4-0

    La Juventus gioca un’ottima partita contro un Milan che ha retto un tempo e poi è stato affossato da un avversario più forte e dagli errori dei singoli. Quarta coppa Italia consecutiva, sempre più nella storia opo ormai avere messo in cassaforte lo scudetto con la vittoria contro il Bologna e il successivo pareggio del Napoli contro il Torino la Juventus in quel di Roma si gioca l’ultimo trofeo ancora disponibile di questa stagione: la Coppa Italia.  È la quarta finale consecutiva in quattro anni di gestione a firma Massimiliano Allegri e quindi per la quarta volta di fila i bianconeri hanno la possibilità di mettere il segno il “double”.…

  • Analisi tattica

    35a Serie A: Inter-Juventus 2-3

    di Andrea Lapegna Nella partita da vincere a tutti costi per entrambe le squadre, vince quella che ne aveva più necessità. opo lo shock psicologico e di classifica della sconfitta interna contro il Napoli, la Juventus arriva al big match di cartello della trentacinquesima giornata con il morale in altalena. Se la vittoria rimane un obiettivo ineluttabile, Allegri ha voluto controbilanciare il peso emotivo della partita chiedendo “spensieratezza”. Proprio la leggerezza e la mente libera sono forse gli ingredienti mancati nello scontro scudetto settimana scorsa, e al tempo stesso in molti ritengono che la Juventus giochi meglio senza pensieri – vedasi la gara di Madrid. La spensieratezza si traduce così…

  • Analisi tattica

    33a Serie A: Crotone Juventus 1-1

    di Luca Rossi  La Juventus cerca di giocare a marce ridottissime ma non riesce a portare a casa i tre punti per via di un atteggiamento supponente e arrogante. Lo scontro diretto all’Allianz Stadium ora diventa più importante opo la convincente prestazione e vittoria contro la Sampdoria la Juventus deve proseguire la sua marcia verso il settimo scudetto consecutivo contro il Crotone, squadra in piena disperata lotta salvezza. Questo match è l’ultimo prima dello scontro diretto di Domenica contro il Napoli all’Allianz Stadium, quindi una vittoria consentirebbe di arrivare a un solido più 6 allo scontro diretto. Allegri rivoluziona la formazione rispetto allo schieramento visto contro i blucerchiati: Szczęsny tra…