• Approfondimenti,  Opinioni personali

    Inter-Genoa, i cori anti Napoli, il velo d’ipocrisia e le sanzioni difformi

    Sabato 3 novembre allo stadio San Siro si è giocata Inter-Genoa. La vittoria dei nerazzurri non è mai stata in discussione con la squadra di Spalletti che resta al secondo posto in compagnia del Napoli ed è attualmente a sei punti dalla Juventus prima in classifica. Nelle ore successive, e il giorno dopo, le polemiche sui social e sui media si sono principalmente soffermate sul presunto fuorigioco in occasione della prima rete di Gagliardini ripetendo quello che è un classico italiano in cui si parla assai poco di calcio giocato e moltissimo, troppo, di moviole. In pochi hanno invece evidenziato quanto accaduto attorno al ventitreesimo minuto del primo tempo, quando…

  • Analisi tattica

    Serie A, 7a giornata: Juventus – Napoli 3-1

    La 7a giornata di questo campionato pone di fronte le due squadre che l’anno scorso hanno battagliato per la conquista del tricolore: Juventus e Napoli. Teatro del match è lo stesso Juventus Stadium che sul finire del mese di Aprile era stato letteralmente ammutolito dal colpo di testa Koulibaly, poi ininfluente in verità sul risultato finale del campionato. Nella stagione 2018-2019 Juventus e Napoli sono ancora le due squadre leader della classifica nonostante le modifiche nella rosa bianconera e il cambio alla guida tecnica dei partenopei. La squadra di Massimiliano Allegri si presenta a questo scontro al vertice senza sapere cosa voglia dire non vincere. Tra Italia ed Europa i…

  • Opinioni personali

    La Juventus U15 e quel pessimo video

    Perché l’inguistificabile video dell’Under 15 è innanzitutto un problema di educazione e rappresentanza a prima considerazione che farei non riguarda direttamente il coro che, diciamolo subito, è stupido e ingiustificabile (e l’età non c’entra). La prima cosa che deve far riflettere, come giustamente evidenziato anche dalla Juventus, è il fatto che si sia arrivati, in questo clima di scontro perenne, a giornalisti e tifosi di squadre avversarie che monitorano i social media di ragazzini di 14-15 anni alla ricerca di una possibile polemica da sbattere in prima pagina. Credo che il 99% di “noi” tifosi Juventini non sapesse neanche di questa partita, figuriamoci se seguisse anche solo uno di questi…

  • Opinioni personali

    La morale anche no!

    Il discorso è sempre quello: si guarda il dito e non la luna. Ci si focalizza, in malafede o perché rincoglioniti dai media cui la luna non interessa, sugli atteggiamenti dei calciatori della Juventus, che tra interviste, cori cantati in aereo, battute sui botti, video streaming e screenshot hanno indiscutibilmente beccato i colleghi del Napoli, e ci si dimentica della causa, di cosa abbia scatenato tutto ciò. Ve lo rinfresco. In data 10.05.18, il Presidente del Napoli, ha dichiarato: «Se la distanza che c’è adesso dalla Juventus noi dovessimo mantenerla a fine campionato, vincendo le ultime 2 partite, e ci hanno rubato 8 punti, io dichiaro che lo Scudetto è del Napoli,…

  • Analisi tattica

    15a Serie A: Napoli-Juventus 0-1

    di Kareem Bianchi Una Juve cinica e accorta disinnesca i meccanismi partenopei ed espugna il San Paolo Napoli e Juventus arrivavano allo scontro in condizioni differenti; i partenopei, dopo un inizio di stagione brillante erano reduci da una vittoria di misura ad Udine, in cui si sono palesati per l’ennesima volta i limiti della compagine di Maurizio Sarri nell’affrontare una squadra che difende con linee strette coprendo gli half-spaces. Allo stesso tempo la Juventus arrivava da una prestazione piuttosto blanda contro il Crotone, che sembrava tuttavia un buon segnale in chiave futura. La sfida del San Paolo serviva, alla Juventus, per constatare quanto visto di buono difensivamente nelle due precedenti gare…

  • Approfondimenti

    Sarri è il nuovo Zeman?

    di Michele Tossani Chi ci ricorda Sarri?. a quando l’alieno Maurizio Sarri è atterrato sul pianeta serie A, sono partite  lodi sperticate nei suoi confronti. Quando poi, dopo l’annata 2014/15, l’allenatore toscano è approdato al Napoli, queste lodi si sono trasformate in vera e propria adorazione calcistica nei confronti dell’ex-allenatore dell’Empoli. Mostrando un gioco spettacolare e a tratti irresistibile, Sarri ha legittimamente conquistato uno stuolo di ammiratori fra tifosi, media e addetti ai lavori col risultato di accrescerne la fama e la stima anche a livello internazionale. I successi raggiunti nel golfo di Napoli dove Sarri, pur non avendo ancora conquistato trofei, ha trasformato i Partenopei in perenni pretenders al…

  • Analisi tattica

    Coppa Italia, Semifinale di ritorno: Napoli-Juventus 3-2

    di Davide Terruzzi La Juventus raggiunge la terza consecutiva finale di Coppa Italia. Un Napoli mai domo viene eliminato con una doppietta decisiva dell’ex Higuain. apita raramente di trovarsi di fronte a distanza di pochissimi giorni. La mente va a quelle settimane in cui il Barcellona di Guardiola e il Real Madrid di Mourinho s’incontrarono più volte giocandosi una stagione. La seconda, e ultima, sfida tra Napoli e Juventus mette in palio l’accesso alla Finale di Roma. La formazione d’Allegri ha considerato questa sfida più importante, poiché decisiva, rispetto a quella di campionato; Sarri, come diversi tra commentatori e tifosi, non ha capito il peso dato dalla Juventus a questa partita.…