• Analisi tattica,  Approfondimenti

    Focus tattico Juventus-Verona: il pressing di Jurić

    Dopo il buon pareggio di Madrid e con un solo allenamento nelle gambe, la Juventus si rituffa nella Serie A. Incontrare il Verona significa giocare con un avversario sulla carta abbordabile, che non chiede energie psicofisiche eccessive dopo la prova in Champions League. Tuttavia, la squadra di Jurić ha messo in grande difficoltà la Juventus, specialmente nella prima frazione.  Da buon discepolo di Gasperini, Jurić ha portato a Verona tre caratteristiche del proprio maestro molto riconoscibili: la difesa a tre, l’aggressività, e le marcature uomo su uomo a tutto campo. Proprio le ultime due componenti hanno messo in grande difficoltà la Juventus, e nelle prossime righe cercheremo di capire perché.…

  • Opinioni personali

    AA 2018/19 Serie A Awards

    Abbiamo deciso anche noi, come la Lega Serie A, di assegnare da quest’anno i premi stagionali firmati AterAlbus per il campionato appena concluso. Di seguito i risultati con i “premiati” con, in rosa, quelli del campionato femminile della nostra Roberta Sacco. And the winners are: Miglior portiere: Sirigu (Torino)Miglior difensore: Koulibaly (Napoli)Migliore centrocampista: Ruiz (Napoli)Miglior attaccante: Quagliarella (Sampdoria)MVP del torneo: Ilicic (Atalanta)Miglior U21: Zaniolo (Roma)Miglior allenatore: GasperiniSquadra rivelazione: AtalantaSquadra delusione: RomaGiocatore delusione: Icardi (Inter) Miglior portiere: Ohrstrom (Fiorentina)Miglior difensore: Salvai (Juventus)Migliore centrocampista: Cernoia (Juventus)Miglior attaccante: Giacinti (Milan)MVP del torneo: Pedersen (Juventus)Miglior U21: Serturini (Roma)Miglior allenatrice: Guarino (Juventus)Squadra rivelazione: FlorentiaSquadra delusione: Hellas VeronaGiocatrice delusione: Piemonte (Roma) Qui di seguito come si…

  • Opinioni personali

    A che punto è la Serie A dopo #W8NDERFUL

    Forse non ci stiamo rendendo bene conto. La Juventus ha vinto 8 scudetti consecutivi, 37 totali. In Italia, chi insegue in queste due graduatorie ne ha vinti “solo” 5 consecutivi (il Torino a cavallo della guerra e la stessa Juventus negli anni ‘30); quanto al secondo posto nell’albo d’oro complessivo, questo spetta al Milan che ne ha 18. Meno della metà. La striscia, aperta, di trofei nazionali è un record anche nei cinque maggiori campionati europei, dato che l’unica contender, l’OL in Francia, si è fermata a 7 tra il 2002 e il 2008. E nel medio periodo la Juventus rischia di diventare un benchmark anche per quei campionati lontani…

  • Analisi tattica

    Serie A, 7a giornata: Juventus – Napoli 3-1

    La 7a giornata di questo campionato pone di fronte le due squadre che l’anno scorso hanno battagliato per la conquista del tricolore: Juventus e Napoli. Teatro del match è lo stesso Juventus Stadium che sul finire del mese di Aprile era stato letteralmente ammutolito dal colpo di testa Koulibaly, poi ininfluente in verità sul risultato finale del campionato. Nella stagione 2018-2019 Juventus e Napoli sono ancora le due squadre leader della classifica nonostante le modifiche nella rosa bianconera e il cambio alla guida tecnica dei partenopei. La squadra di Massimiliano Allegri si presenta a questo scontro al vertice senza sapere cosa voglia dire non vincere. Tra Italia ed Europa i…

  • Approfondimenti

    Lavagnetta tattica: il particolare 3-5-2 contro il Bologna

    Lo avevamo lasciato in quel di Firenze, in una brutta partita di gennaio quando nessuno lo sopportava più. Lo ritroviamo, stravolto, in una fresca serata autunnale, quando nessuno se lo aspettava. Il 3-5-2 ha senza dubbio segnato una bella parte della Juventus post Serie B, ma ha anche diviso la tifoseria e gli addetti ai lavori quando si è trascinato stanco verso un infinito tramonto. Allegri ce lo ripropone nel momento in cui la squadra ha ormai mostrato discrete certezze con i moduli che prevedono la difesa a 4, e in maniera inaspettata lascia a in panchina Bernardeschi, probabilmente il giocatore più in forma. Il 3-5-2 è però ben diverso…

  • Analisi tattica

    4a Serie A: Juventus-Sassuolo 2-1

    Per quanto ci si sforzasse di azzeccare la formazione con un occhio alla Champions, tutte le attenzioni dei tifosi si sono concentrate sul pre-partita all’annuncio dell’undici titolare. In effetti, Allegri si presenta al banco di prova post-sosta con: Szczęsny; De Sciglio, Benatia, Bonucci, Alex Sandro; Khedira, Emre Can, Matuidi; Dybala, Mandžukić, Ronaldo. Un centrocampo così muscolare e al tempo stesso la rinuncia alle geometrie di Bentancur, ponevano qualche interrogativo sulla posizione e i compiti di Dybala, oltre che sulla regia nelle fasi di possesso. Tuttavia, l’infortunio patito da De Sciglio nei momenti immediatamente precedenti all’incontro ha portato in dote un 4-3-3 più lineare, dove per un esterno che svuota la…

  • Analisi tattica

    Serie A, 3a giornata: Parma – Juventus 1-2

    Tra una battuta e l’altra Massimiliano Allegri è stato chiarissimo in conferenza stampa: da Parma bisogna uscire con i tre punti. La Juventus, dopo due vittorie molto diverse tra loro contro Chievo e Lazio, cerca il terzo successo consecutivo al “Tardini” per poter poi rifiatare a bottino pieno durante la sosta nazionali. Poi si potrà  preparare con il giusto clima un ciclo di numerose partite tra Serie A e Champions League, il cui sorteggio ci farà incrociare Valencia, Manchester United e Young Boys. Il Parma, reduce da tre promozioni consecutive dopo il fallimento nel 2015 che l’ha riportata in Serie D, giunge a questo match dopo aver racimolato un solo…