• Tributi

    Il nucleo storico di questa Juventus

    Di Buffon già si è detto e scritto tanto e il suo addio peserà emotivamente ancora a lungo. Ma oggi dedichiamo un pensiero agli altri eptacampioni (+ Asamoah). Alcuni non ci saranno più, altri resteranno per guidare ancora una volta il gruppo, ma a tutti va necessariamente il nostro grazie. di Andrea Lapegna archisio è forse il calciatore che più di tutti gli altri cristallizza il concetto di “rinascita” della Juventus. Da prodotto del vivaio e giovane di belle speranze negli anni bui, assurge a totem bianconero e idolo delle folle con Conte. In particolare, nel ruolo di centrocampista incursore partendo da posizione di mezz’ala sinistra, fa del primo scudetto un’annata…

  • Opinioni personali

    La morale anche no!

    Il discorso è sempre quello: si guarda il dito e non la luna. Ci si focalizza, in malafede o perché rincoglioniti dai media cui la luna non interessa, sugli atteggiamenti dei calciatori della Juventus, che tra interviste, cori cantati in aereo, battute sui botti, video streaming e screenshot hanno indiscutibilmente beccato i colleghi del Napoli, e ci si dimentica della causa, di cosa abbia scatenato tutto ciò. Ve lo rinfresco. In data 10.05.18, il Presidente del Napoli, ha dichiarato: «Se la distanza che c’è adesso dalla Juventus noi dovessimo mantenerla a fine campionato, vincendo le ultime 2 partite, e ci hanno rubato 8 punti, io dichiaro che lo Scudetto è del Napoli,…

  • Opinioni personali

    La nostra sullo scudetto

    La redazione si toglie qualche sassolino dalle scarpe, dopo il settimo incredibile scudetto consecutivo. Giro d’opinioni, pensieri, sviolinate, rants e flames, su questo scudetto. di Antonio Corsa hiacchiere, le solite. Anche quest’anno abbiamo assistito al repertorio completo di polemiche, complotti, giudizi della critica e puzze sotto il naso. Poi sollevi una Coppa, e dopo ne sollevi un’altra. E il rumore di sottofondo scompare. Congratulazioni, Juventus. del prof Kantor utti ringrazieranno i giocatori, l’allenatore e la società, quindi io posso fare qualche cosa di diverso. Perciò ringrazio Caressa,  Bergomi,  De Grandis,  Alvino, De Laurentis, Sarri e De Magistris per avermi fatto gustare ancora di più questa vittoria e avermi caricato a…

  • Analisi tattica

    37a Serie A: Juventus-Crotone 3-0

    di Andrea Lapegna Il match che regala alla Juventus il sesto scudetto consecutivo è quanto di più ragionevole ci si possa aspettare tra la prima in classifica e una candidata alla retrocessione. La Juve mette al sicuro il risultato nel primo tempo e gestisce nella ripresa. i risulta un po’ difficile scrivere razionalmente della partita – e soltanto della partita – quando questa ci permette di scrivere una pagina a caratteri cubitali nella storia del calcio italiano. Ma dal momento che scriveremo su queste pagine in maniera più estesa, mi limiterò all’analisi di quello che si è visto in campo, descrivendo quali accorgimenti hanno permesso ad Allegri di fare l’en plein…